Una nuova cantina in Toscana

di Leonardo Felician
Maggio 14, 2020

Dove si fondono le tre famose zone vinicole del Chianti, di Bolgheri e di Montalcino

Where the three famous wine areas of Chianti, Bolgheri and Montalcino merge

2 MonteRosola settembre.jpg

 

English text follows

Nella campagna di Volterra, non lontano da San Gimignano, quasi alla congiunzione delle tre famose zone vinicole del Chianti, di Bolgheri e di Montalcino, è nata una cantina innovativa: si chiama Monterosola ed è il sogno realizzato di imprenditori visionari che non hanno badato a spese fin dalla progettazione della cantina costruita per incorporare i più alti livelli di sostenibilità e autosufficienza.

12 Monterosola agosto.jpg

 

Si affaccia a nord ed è una struttura letteralmente racchiusa in un altro spazio, con doppi piani, soffitti e un corridoio che la circonda tutta in modo da permettere un sistema di circolazione automatica dell’aria per regolare in maniera naturale la temperatura attorno alle pareti della cantina; l'energia geotermica con pompe di calore che controllano sia il raffreddamento che il riscaldamento della proprietà fanno il resto, in maniera completamente integrata e sostenibile con l’obiettivo di raggiungere un consumo di energia inferiore del 70% rispetto alle altre cantine tradizionali della regione.

0003 Thomaeus Fam.jpg

 

I vigneti della proprietà si estendono su circa 25 ettari che producono uve sia a bacca bianca che rossa, ma oltre a ciò c’è anche tanto spazio per uliveti, boschi, valli e pascoli. Avviata nel 1993, la tenuta è stata acquistata dalla famiglia svedese Thomaeus nel 2013: poco dopo è stato dato il via a un imponente progetto di progettazione prima e costruzione poi della grande cantina, del centro visitatori e di adeguate strutture per degustazioni ed eventi nella convinzione che i grandi vini abbiano bisogno anche di una cornice adeguata per essere valorizzati. I lavori sono stati completati nella primavera del 2019, quando Monterosola ha cominciato a ricevere visite da tutto il mondo.

0017 MonteRosola settembre.jpg

 

La tenuta produce circa 70 mila bottiglie, in graduale crescita anno su anno: in primo piano è una selezione di grandi vini rossi da uve soprattutto di sangiovese, ma anche merlot, cabernet-sauvignon e syrah vincitori di numerosi premi affiancata da una piccola quantità di vini bianchi, oltre al proprio olio ottenuto da olive di cultivar toscane tipiche molite a freddo in un frantoio di Volterra.

11 wines.jpg

 

Tenuta MonteRosola

Pignano, Volterra(PI)

Email: ciao@monterosola.com

Tel.: 0588 35062

www.monterosola.com

20190821_131054.jpg

 

In the Volterra countryside, not far from San Gimignano, almost at the junction of the three famous wine areas of Chianti, Bolgheri and Montalcino, an innovative winery was born: it is called Monterosola and is the dream come true of visionary entrepreneurs who have not paid attention to expenses since the design of the cellar built to incorporate the highest levels of sustainability and self-sufficiency.
It faces north and is a structure literally enclosed in another space, with double floors, ceilings and a corridor that surrounds it all in order to allow an automatic air circulation system to naturally regulate the temperature around the walls of the cellar; geothermal energy with heat pumps that control both the cooling and heating of the property do the rest, in a completely integrated and sustainable way with the aim of achieving 70% lower energy consumption than other traditional wineries in the region.
The vineyards of the property extend over about 25 hectares that produce both white and red grapes, but in addition there is also plenty of space for olive groves, woods, valleys and pastures. Started in 1993, the estate was purchased by the Swedish family Thomaeus in 2013: shortly after, an impressive design project was started first and then construction of the large cellar, the visitor center and adequate facilities for tastings and events in the conviction that great wines also need an adequate framework to be enhanced. The works were completed in the spring of 2019, when Monterosola began receiving visits from all over the world.
The estate produces about 70 thousand bottles, gradually growing year on year: in the foreground is a selection of great red wines from grapes mainly of Sangiovese, but also merlot, cabernet-sauvignon and syrah winners of numerous awards alongside a small amount of white wines, in addition to its own oil obtained from typical Tuscan cold-pressed olives in a Volterra oil mill.
MonteRosola estate
Pignano, Volterra (PI)
Email: hello@monterosola.com
Tel .: 0588 35062
www.monterosola.com