Un nuovo arrivo ai Feudi di Romans

di Leonardio Felician
Luglio 14, 2021

I Feudi di Romans è il marchio che contraddistingue i vini dell’Azienda Agricola Lorenzon

I vini della cantina si distinguono nella linea classica di bianchi, con friulano, ribolle gialla, Malvasia, Pinotto bianco e grigio, chardonnay, Sauvignon blanc, tra mine aromatico e verduzzo. Alcuni di questi sono anche spumantizzati come la ribolle gialla, il Pinot brut, il moscato, il prosecco DOC brut extra dry, il rosé brut. Pur essendo terra a prevalenza di vini bianchi, la provincia di Gorizia produce anche selezionati rossi autoctoni come il refosco dal peduncolo rosso, accanto i quali si trovano il Cabernet Franc, il merlot, il Pinot nero, il Cabernet Sauvignon.
La linea di vini speciale invece presenta solo due etichette: Sontium e Alfiere Rosso. Il Sontium prendi il nome proprio del fiume Isonzo e si presenta di colore giallo paglierino intenso con leggeri riflessi dorati. Fine ed elegante, con un leggero sentore aromatico, offre particolari note speziate di frutta matura che impreziosiscono un bouquet ampio e complesso. È un vino da sapore intenso, lungo, persistente, con grande sapidità e ricchezza nel retrogusto. Alfiere Rosso, dal tipico color granato, si contraddistingue invece per il profumo intenso e complesso che richiama la frutta rossa matura con un lieve fondo vanigliato. Il sapore è pieno, elegante, con un retrogusto persistente.

 

Il prodotto più recente della cantina di cui è un punto di orgoglio si chiama Fisi, un nome che trae origine dalla lingua greca antica, il nome della natura. È infatti un vino interamente biologico ottenuto da vitigni ibridi capaci di opporsi in maniera spontanea all’oidio e alla peronospera. Si tratta di tre varietà (Kretos, Rythos, Soreli) realizzate da una cooperazione tra l’Università degli Studi di Udine, Facoltà di Agraria, e i Vivai Cooperativi di Rauscedo, piccola località del pordenonese nota in tutta Italia per la produzione di barbatelle di viti. E’ un vino biologico, certificato, da un uvaggio di tre ceppi, uno di friulano e due di Sauvignon, a dimostrazione dell’attenzione che da sempre azienda presta nei confronti della natura. Fisi è fresco e immediato, con note penetranti di fiori bianchi e frutta tropicale e gelsomino.

 

Al palato è lungo, intenso persistente, estremamente piacevole e versatile. Si accompagna bene a qualunque piatto. La bottiglia chiara e trasparente permette di vedere attraverso e il design è ispirato alla flora e la fauna della vigna impiantata nel 2018 sul terreno di argille nobili, ghiaia e sabbia con allevamento guyot.
Ha un potenziale di invecchiamento di cinque anni e la temperatura di servizio varia tra i 10 e 12 gradi. L’uva viene diraspata, poi segue la macerazione a freddo per un breve periodo, successivamente viene pressata in modo soffice e il mosto ottenuto viene chiarificato tramite decantazione naturale. Il mosto poi fermenta a temperatura controllata in recipienti di acciaio inox: a fine fermentazione il vino viene mantenuto sui lieviti per diversi mesi. I tre uvaggi separati vengono assemblati prima dell’imbottigliamento: ne risulta un vino da aperitivo che accompagna ogni tipo di finger food e anche i piatti a base di carni bianche, pesci, risotti a base di pesce o di verdura.

 

I Feudi di Romans - Azienda Agricola Lorenzon Srl
Via Ca’ del Bosco 16, Pieris(GO)
Tel. 0481 76445
Email: info@ifeudidiromans.it
www.ifeudidiromans.it