Emilia-Romagna

Medaglia D'Argento A “Sensazioni D'Inverno -Le Virtù Del Poggio” 2012

di Isabella Radaelli
Maggio 16, 2015

Medaglia d'argento a “Sensazioni d'Inverno -Le virtù del Poggio” 2012

Al Decanter World Wine Awards 2015

La società agricola Claudio Terzoni di Vernasca (Pc) si è aggiudicata la Medaglia d’argento al Decanter World Wine Awards 2015, per “Sensazioni d'inverno - Le virtù del Poggio”, un Malvasia passito Doc Colli Piacentini.
Si tratta di un prestigioso riconoscimento ottenuto al concorso organizzato dalla nota rivista inglese e giunto alla sua dodicesima edizione. La manifrestazione è uno dei più affollati e competitivi banchi d’assaggio mondiali ( circa 15.000 campioni di vino esaminati).
“Questo passito – dichiara Marco Terzoni - nasce nel vigneto, con cure agronomiche assolutamente calibrate. Concimazioni personalizzate, cimature e scacchiature, diradamento manuale dei grappoli. È quest’ultima operazione che garantisce il corretto svolgimento della surmaturazione; rimarranno solo i grappoli con esposizione favorevole e più spargoli, affinché non vi siano dannosi ristagni di umidità. La raccolta avviene tardivamente e l’uva viene stesa in ampi plateaux per evitarne la sovrapposizione; in azienda tali contenitori vengono posti su teli per la pacciamatura che consentono una minore riflessione solare durante il giorno e la schermatura dalla rugiada notturna. Ogni 2 giornate i grappoli vengono girati manualmente e mondati dagli acini non adatti alla vinificazione. La durata del processo di appassimento al sole si prolunga per circa 15 giorni; ad essa segue uno stazionamento all’ombra di circa 60 giorni che completa la preparazione delle uve in vista dell’“appassimento” finale: quello in cella frigorifera. Qui i grappoli raggiungono una temperatura prossima allo zero che consente di preservare la gradevole nota acida caratteristica del prodotto finale. La pigiatura avviene a metà dicembre. Il mosto ottenuto affronta la lenta fermentazione in barrique di rovere bianco; durerà circa un anno data l’elevata concentrazione zuccherina”.

Al Decanter World Wine Awards 2015

Per il pubblico una piccola e preziosa produzione

Alcune note descrittive del vino: Passito Colli Piacentini da uve di Malvasia Aromatica di Candia DOC- Gradazione: 13% Vol., di colore giallo ambrato lucente, dal profumo intenso e complesso, con note di frutti maturi come albicocca, pesca e frutta candita. Il bocca è dolce e di consistenza mielosa, con sentori di confettura a note sapide e fresche. Si abbina perfettamente con formaggi saporiti, stagionati o erborinati. Ma anmche con cioccolato, torte a base di ricotta, crostate di frutta e pasticceria secca. L’accoppiata vincente è però quella con foie gras servito su pan brioche ancora caldo. La temperatura ideale di servizio è di 14°C.
Una curiosità: la produzione di questo vino risale al 1893 ed era destinata esclusivamente al consumo familiare; soltanto nel 2003, a seguito della pregevole fama che il prodotto ha riscontrato presso gli affezionati dell’azienda, i proprietari hanno deciso di realizzare una piccola produzione per il pubblico.

nella foto sopra il Castello di Vigoleno a Vernasca
Per il pubblico una piccola e preziosa produzione