Veneto

Gli Atelier Culinari Di Bertrand Schmitt Al Majestic Barrière, Il Tempio Del Festival Del Cinema Di Cannes

di Donato Sinigaglia
Maggio 21, 2011

Gli atelier culinari di Bertrand Schmitt al Majestic Barrière, il tempio del Festival del cinema di Cannes

Gli atelier culinari di Bertrand Schmitt al Majestic Barrière, il tempio del Festival del cinema di Cannes

Grandi attori in passerella sulla Croisette di Cannes, ma anche grandi chef nelle cucine degli alberghi per deliziare i palati dei numerosi vip presenti al Festival del cinema.Come nella cena evento per l'apertura della 61. mostra internazionale dedicata quest'anno a Woody Allen, con la presenza di oltre 800 ospiti, che si è svolta sulla spiaggia riservata dell'hotel Majestic Barrière, una delle più belle e accoglienti di Cannes.Lo staff di cucina guidato dallo "stellato" Bertrand Schmitt, già una decina di giorni prima della serata di gala, ha provato e riprovato i piatti selezionando quelli inseriti nel menu e serviti da uno stuolo di camerieri in camicia e cravatte nere. Ed ecco, fra le proposte, uno straordinario foie gras al tartufo, una spuma di vitello con gelato al rosmarino, un carpaccio di cappesante marinate al limone di Mentone, ananas alle spezie. Selezionatissimi i vini, in testa le migliori marche di Champagne. Un evento mondano che richiama a Cannes i nomi più blasonati dello spettacolo, della politica, dell'economia, della cultura e dello sport. L'hotel Majestic Barrière, che gode di numerosi privilegi: dalla qualità dei servizi come il rilassante spazio riservato alla bellezza e al relax, alla posizione eccezionale, praticamente a due passi dal Palais des Festivales, è ...




 



uno dei più belli "palace" di Francia, trasformato in un cinque stelle lusso, con ampie e confortevoli stanze, suite e royal suite.E'da sempre luogo preferito dei grandi nomi del cinema. Fra gli altri vi hanno alloggiato per tutto il periodo del Festival Robert De Niro, Jean Paul Belmondo, Charlotte Ramling e altri.Accontentarli quando si siedono a tavola non è facile, ma lo chef Bertrand Schmitt, alsaziano, ispira tutta la sua arte culinaria alla "semplicitè" e alla scelta rigorosa degli ingredienti da usare in cucina. E lui che ogni mattina, di buon'ora, si reca al fornitissimo e variopinto mercato di Forville per scegliere le verdure, il pesce, le spezie, i formaggi, la carne da utilizzare nella preparazione dei piatti che verranno poi serviti al Fouquet's, raffinato ristorante del Majestic, hotel che è diventato il tempio del cinema: lo testimoniano le centinaia di foto artistiche in bianco e nero degli attori che lo hanno frequentato e continuano ad alloggiare.Ma Schmitt sa trasmettere la propria passione: per questo organizza dei corsi di cucina (al massimo 15 "allievi") per gli ospiti del Majestic. Dopo aver fatto la spesa al mercato, inizia la "lezione" in cucina dove spiega come dosare gli ingredienti per preparare gustose pietanze. Un'esperienza unica, da fare, cadenzata dei prodotti di stagione: l'11 giugno il tema sarà il risotto cremoso con gli asparagi violetti di Provenza e Parmigiano, mentre il 18 giugno si prepareranno i dessert di lamponi e mousse al cioccolato bianco, di fragole balsamiche e mascarpone al latte di vaniglia e il gratin di frutti rossi e neri. Il costo tra i 55 e i 65 euro e comprende anche la degustazione di manicaretti più che squisiti. (www.lucienbarriere.com).