Veneto

Cantina Montelliana Nella Culla Del Prosecco Di Qualità

di Federica Pagliarone
Ott. 24, 2015

Oltre mezzo secolo di storia e tradizione, Cantina Montelliana nella culla del Prosecco di qualità

Orgogliosi successi dal 1957

Si scrive spumante, ma si legge Prosecco. Il boom delle bollicine italiane nel mondo sta tutto lì, nel bianco frizzante che si produce tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, e che da qualche anno è il re indiscusso dei mercati internazionali.

Secondo i dati Istat elaborati da Coldiretti, nel 2014 lo spumante italiano Prosecco ha sorpassato per la prima volta lo Champagne nelle vendite oltreconfine, grazie ad un aumento del 20% nell’export per un totale record di 320 milioni di bottiglie consegnate all’estero. Le esportazioni dello Champagne, invece, si sono fermate a 307 milioni di bottiglie, con un modesto aumento dello 0,7%. Un dato che porta il Prosecco a rappresentare il 61% degli spumanti italiani venduti negli Usa, il 26% sul totale degli importati e il 13% di quello venduto nei supermercati e liquor store. Ancora migliore la sua performance in Gran Bretagna, primo mercato in assoluto per il Prosecco, dove le vendite nel 2014 sono cresciute del 75% per un valore stimato di circa un miliardo di sterline.

Studi recenti, inoltre, hanno ipotizzato che il successo in ascesa del Prosecco sui mercati internazionali, nei prossimi decenni, porterà a raddoppiare la superficie dei vigneti necessari a rispondere alla crescente domanda del vino nel mondo.

Consapevoli del valore inestimabile del Prosecco e orgogliosi di poter essere annoverati tra i  maggiori produttori veneti di Prosecco di alta qualità, Fabrizio Visentin (direttore commerciale e amministrativo) e Paolo Liberali (direttore tecnico), dirigono la Cantina Montelliana: un'azienda di indiscusso successo che si avvale di circa 600 ettari di vigneti in cui vengono raccolti ogni anno tra i 50 e i 60 mila quintali di uva, con una produzione per ettaro inferiore ai 100 quintali.

Fondata nel 1957 nel cuore della Marca Trevigiana, ai piedi dei Colli Asolani e del comprensorio del Montello, la Cantina Montelliana è oggi una delle aziende vitivinicole più interessanti del panorama enologico nazionale. 

Orgogliosi successi dal 1957

Realtà vitale di alta tecnologia e salde tradizioni

Realtà vitale e dinamica per il territorio Veneto, la Cantina Montelliana, è una cooperativa di viticoltori associati che producono sia Prosecco DOC e Asolo Prosecco DOCG, sia altri vini italiani di qualità, unendo innovazione e tradizione in tutte le fasi di lavorazione, con l'obiettivo di valorizzare un importante patrimonio di tradizioni.

“Presso la nostra Cantina, - spiega Paolo Liberali - sia il vino Prosecco sia altre tipologie di vitigni vengono trattati con grande impegno, adottando la migliore tecnologia offerta dal mercato per il settore enologico. Fin dal momento dell'arrivo nello stabilimento, le uve vengono selezionate e divise in base alla qualità e alla zona di provenienza, con criteri rigorosi e controlli di laboratorio sui campioni prelevati. Le successive trasformazioni delle uve in Cantina Sociale per la produzione di rinomati vini, passano poi per varie fasi: la pigiatura "soffice" delle uve; la vinificazione (con impianti in acciaio inox per garantire qualità ed igiene nei trattamenti); la fermentazione in contenitori a temperatura controllata; lo stoccaggio, con contenitori inox, botti e barrique; la lavorazione e l'imbottigliamento (con macchinari automatizzati in modo da garantire la massima sicurezza e qualità); il magazzinaggio delle bottiglie a temperatura controllata”.

Vini bianchi tranquilli, frizzanti e spumanti con metodo Charmat (rifermentazione in autoclave), così come vini rossi giovani e di leggero invecchiamento trovano spazio nella Cantina.

Anche se il vero fiore all’occhiello della produzione dei vini è il Prosecco: un prodotto frutto di una attenta lavorazione e del rispetto della qualità sia della materia prima, sia del processo di fermentazione e imbottigliamento.

“La nostra Cantina, - sottolinea Fabrizio Visentin - non solo utilizza le migliori tecnologie ad oggi offerte dal mercato vitivinicolo per la produzione del vino spumante Prosecco, ma cerca anche di accostarsi al mercato enologico con totale rispetto della natura e del territorio circostante. Tipicamente a denominazione di origine controllata, il Prosecco tranquillo e spumante dei Colli Asolani è un grande classico dal colore e dal sapore unico, secco, rotondo, a volte fruttato e comunque amabile. Perfetto per tutte le occasioni, il nostro Prosecco veneto delle zone della provincia di Treviso è un classico da gustare con gli amici e/o durante le occasioni di festa”.

Oltre ad un'importante quota nel mercato nazionale, la Cantina Montelliana esporta i propri vini in tutto il mondo.

Realtà vitale di alta tecnologia e salde tradizioni

Una produzione di elevata qualità

Tutte le fasi produttive, dal momento in cui arriva l’uva in cantina fino al momento di cui il vino viene commercializzato, vengono costantemente monitorate dal laboratorio interno con analisi chimiche sul prodotto per mantenere elevata la qualità ottenuta dai vigneti. 
“Vigneti che – prosegue Visentin - sorgono in zone che godono di condizioni climatiche ideali e perfette per la viticoltura e la produzione di vino, a partire dalla fascia precollinare, fino ad arrivare ai Colli Asolani e al famoso rilievo montuoso del Montello: un territorio dove da secoli si coltiva la vite e in cui la produzione dei vini è tra le più rinomate al mondo. Un territorio dove i produttori di vino di quest'area del Veneto si distinguono da sempre per il legame con le tradizioni e per la ricerca continua di tecnologie innovative nella coltivazione dei vigneti e nella commercializzazione di vini di grande qualità”.

Già nel 2002 la Cantina Montelliana aveva ottenuto la certificazione di sistema per la vinificazione, conservazione e vendita di vini sfusi, nonché per il confezionamento e la commercializzazione; dal 2008 anche la certificazione IFS, lo standard europeo di garanzia dell’igiene dei prodotti del processo di produzione DOC.

Da qui un’ascesa costante della produzione e delle vendite sia del Prosecco Doc Montello e Colli Asolani, sia del Prosecco Igt che hanno portano nel 2009 al riconoscimento della DOC Prosecco per una migliore tutela a livello nazionale del marchio Prosecco. Insieme a questo riconoscimento, le 2 doc storiche “Conegliano – Valdobbiadene” e “Montello e Colli Asolani” vengono promosse a D.O.C.G., rispettivamente “Conegliano Valdobbiadene Prosecco” e “Asolo Prosecco”.

Presso la cantina a Montebelluna (in provincia di Treviso) si può testare di persona la qualità che caratterizza la produzione, cogliendo il forte vincolo fra questa terra e la sua tradizione vitivinicola. E poiché una ricerca dell’Università di Padova ha dimostrato che la viticoltura è, fra tutte le attività umane, quella con l’impatto più positivo sull’ambiente, non ci resta che promuoverla anche per il ruolo sostenibile che essa svolge.

 

Cantina Sociale Montelliana e dei Colli Asolani s.c.a.
Via Caonada n.2/A  
31044 - MONTEBELLUNA (TV)

Tel. +39 0423 22661 - 22667
Fax +39 0423 22650


E-mail info@montelliana.it

Facebook: facebook.com/montelliana

Una produzione di elevata qualità