Cantina Icario, amore per il Nobile

di Donato Sinigaglia
Dic. 16, 2019

Al centro del progetto il prestigioso vino di Montepulciano

IMG_9884.jpg

 

Ci sono cantine che stupiscono non solo per la bontà e qualità dei vini ma anche per la loro architettura. Icario, a Montepulciano, è una di queste. Anzi è una cantina da rivista di architettura. Dove però il vino, soprattutto il pregiato Nobile di Montepulciano rimane fortemente al centro del progetto. A Montepulciano sono sempre più le aziende che rinnovano le proprie strutture affidandosi ad archistar (per Icario lo studio Valle di Roma) che realizzano strutture dalle linee essenziali, che si armonizzano con la natura ed il paesaggio.

 

IMG_9886.jpg

 

La manager che segue la cantina Icario è Ilaria Ippoliti, proviene da significative esperienze in grandi cantine della Valpolicella. Altro tassello veneto è l'enologo, Franco Berbabei, di fama internazionale, nativo di Montegrotto Terme. La famiglia Rothenberger - attuale proprietaria della cantina - è subentrata nella proprietà Icario nel 2015: industriali tedeschi attivi a livello mondiale, appassionati di arte, musica e buon vino. Un amore per l'arte è la qualità enologica che si ritrova anche in Icario, realtà che punta molto sull'armonia nel coniugare l'architettura contemporanea con la bellezza del paesaggio e con la produzione del vino Nobile di qualità. Un valore aggiunto - questo tocco d'arte - che conferisce un'anima alla cantina, anche nel fare vino.

 

IMG_9890.jpg

 

Icario