Semplicemente NOÏR

di Giovanna Romeo
Set. 17, 2019

A Treviso un nuovo concetto di ristorazione

IMG_20190914_150535.jpg

 

In una città che vive ancora concretamente la propria tradizione culinaria, tra osterie e bacari, spunciotti e cicchetti, si affacciano nuove idee di cucina e di esperienza gastronomica. Giovani cuochi, a piccoli passi, provano a raccontare un nuovo concept, ricercato nel gusto ma accessibile a tutti. Nasce su questi propositi NOÏR. Nicola Cavallini e Rocco Santon con quel pizzico di follia e di passione che vive nell’amore per il loro lavoro, aprono nel centro di Ponzano –Treviso - la loro avventura. NOÏR come l’acronimo delle iniziali dei loro nomi o come la dimensione di una futura esperienza giocata tutta su equilibri e contrasti. Dall’ambiente al piatto, dalle radici della loro regione alle prelibatezze del mare confinante, dal viaggio compiuto nelle cucine d’Europa, in special modo la cucina francese, portando nel loro personale bagaglio pietanze e gusti nuovi. Con compiti distinti e attitudini differenti che li rendono perfettamente complementari, danno vita a piatti destinati a diventare un viaggio sensoriale.

 

IMG_20190914_191827.jpg

 

Ambiente elegante, accattivante, moderno, giocato sui toni caldi e suggestioni dark offre spazi di ampio respiro. Un salotto dove degustare un cocktail e una sala spaziosa con tavoli rotondi e ben distanziati per concedere totale privacy, in coppia o in gruppo. Mise en place dallo stile minimal ma allo stesso tempo classico grazie a tovaglie bianche e raffinate.

 

IMG_20190914_191756.jpg

 

La cucina è a vista. In sala il pass di oltre tre metri permette di scrutare il lavoro e, per chi lo desidera, partecipare visivamente alla preparazione dei piatti. Sala perfetta anche per ospitare l’energia dello chef table. Qui si mangerà vivendo il ritmo di lavoro, il piatto verrà poi servito direttamente. “Abbiamo l'ambizione di far divertire il cliente quando si siederà ai nostri tavoli, sia per la presentazione del piatto, sia per il modo di preparare le pietanze e di servirle. Noïr è elegante nella forma, e accogliente nel servizio: vogliamo permettere anche ai più giovani di approcciarsi ai nostri tavoli!”

 

IMG_20190914_191742.jpg

 

Mai essere banali, dunque. E’ il menu degustazione in sette portate concepite per osare che vede alternarsi e combinarsi il pesce, la carne, le verdure senza la prefissata logica di essere un antipasto, un primo o un secondo. Viaggi liberi tra “Cappasanta”- Cozze, fasolari, quinoa, basilico e coriandolo -, per iniziare, o “Diaframma” - erbette, porcini e timo - A seguire la tradizione con Ravioli - baccalà, rafano, cipolline e mais - o Gnocchi - tartufo, vino rosso e cacao. Melanzana con ricotta, lime, sesamo e olive o il Pescato del giorno e verdure di stagione. The Hurt Locker è il dolce di wasabi e cioccolato bianco.

Un menu secondo le stagioni a 55 euro. Eventuale abbinamento vini, per ogni singola portata, a 25 euro.

 

 

IMG_20190914_191909.jpg

NOIR, via Fontane 1- Ponzano TV

IMG_9125.jpg