Ritornano, "in versione" estiva, le Serate gastronomiche recchesi

di Vinoecibo
Luglio 4, 2020

Con i piatti di mare e di terra che tanto caratterizzano la cucina ligure più semplice

With sea and land dishes that characterize the simplest Ligurian cuisine

106534825_571848607051729_3211488586950500756_n.jpg

 

English text follows

Le "Serate", il cui tradizionale inizio era previsto lo scorso 1°marzo, purtroppo sono state bruscamente interrotte dal fulmine arrivato con l'emergenza epidemiologica COVID-19 e definitivamente troncate dal Decreto del 10 marzo che imponeva la chiusura dei ristoranti alle h 18,00, sostituito subito dopo dal successivo che imponeva la chiusura totale, lasciando i ristoratori recchesi frastornati e depauperati di una loro consuetudine lunga ben 45 anni, tutti gli anni a febbraio a marzo, le loro "Serate".

Per i ristoratori di Recco la cosa è stata devastante, colti dal repentino stop nel pieno dei preparativi, con gli chef giunti dalle varie parti d'Italia, già nelle cucine recchesi nel pieno delle preparazioni.

La lunga e forzata "pausa"nonostante lo sconforto e l'incertezza dei momenti vissuti, non ha però mai messo in dubbio la ripresa delle loro Serate che vengono riproposte ora in versione estiva, con menù ovviamente diversi da quelli di febbraio e marzo, menù ricchi dei piatti più amati della tradizione con quei prodotti di mare e di terra che tanto caratterizzano la cucina ligure più semplice. Senza dimenticare il piacere di ritornare a vivere i momenti conviviali che i ristoratori recchesi, Vitturin 1860, Manuelina, Da O Vittorio, Alfredo, la Baracchetta, Lino e Da Angelo, da sempre riescono a trasmettere nei loro locali. Tutti ristoranti con ampi spazi che non hanno avuto problemi nell'adeguarsi alle disposizioni per garantire il distanziamento sociale, rivisti e riorganizzati come necessario, alcuni anche con nuovi spazi all'aperto.

In occasione delle serate gastronomiche estive i commercianti di Recco prolungheranno le loro aperture fino alle ore 21, un invito ai partecipanti di arrivare con anticipo in Città e anche ai residenti e turisti di sfruttare le prime ore della sera, al riparo dal caldo del pomeriggio, girovagando lungo le vie e le piazze fra le molte attività commerciali cittadine che da tempo continuano ad essere un punto di riferimento per Genova, da cui dista una ventina di km, e per i turisti in particolare del nord Italia.

Per l'occasione, straordinarie aperture serali prolungate fino alle ore 21 dei commercianti di Recco. Va ricordato che le "serate" della cittadina ligura sono organizzate dai ristoranti del Consorzio Recco Gastronomica con il patrocinio di Regione Liguria e Comune di Recco, Camera di Commercio di Genova, FIPE Liguria, Confcommercio Genova, FEPAG Genova e la collaborazione di Ascom delegazione di Recco, CIV Recco e Pro Loco Recco

1500x500.jpg

 

The "Evenings", the traditional start of which was scheduled for last March 1st, unfortunately were abruptly interrupted by the lightning strike with the epidemiological emergency COVID-19 and definitively truncated by the Decree of March 10th which required the closure of the restaurants at 6pm , 00, replaced immediately afterwards by the subsequent one which required the total closure, leaving the restaurateurs in search of their 45 years long dazed and depleted, every year in February to March, their "Evenings".

For Recco restaurateurs this was devastating, caught by the sudden stop in the middle of the preparations, with the chefs coming from various parts of Italy, already in the kitchens in the middle of the preparations.

The long and forced "pause" despite the discomfort and uncertainty of the moments lived, however, has never doubted the resumption of their evenings which are now proposed in the summer version, with menus obviously different from those of February and March, menus rich in the most loved traditional dishes with those sea and land products that characterize the simplest Ligurian cuisine. Without forgetting the pleasure of returning to live the convivial moments that the restaurateurs of Recchesi, Vitturin 1860, Manuelina, Da O Vittorio, Alfredo, La Baracchetta, Lino and Da Angelo, have always managed to transmit in their premises. All restaurants with large spaces that have had no problems in adapting to the provisions to ensure social distancing, revised and reorganized as necessary, some also with new outdoor spaces.

On the occasion of the summer gastronomic evenings, the merchants of Recco will extend their openings until 9 pm, an invitation to the participants to arrive early in the City and also to the residents and tourists to take advantage of the early evening hours, away from the afternoon heat, wandering along the streets and squares among the many city commercial activities that for a long time continue to be a point of reference for Genoa, from which it is about twenty km away, and for tourists in particular in northern Italy.

For the occasion, extraordinary evening openings extended until 9 pm by the merchants of Recco. It should be remembered that the "evenings" of the Ligurian town are organized by the restaurants of the Recco Gastronomica Consortium with the patronage of the Liguria Region and the Municipality of Recco, the Genoa Chamber of Commerce, FIPE Liguria, Confcommercio Genova, FEPAG Genova and the collaboration of Ascom delegation of Recco, CIV Recco and Pro Loco Recco, city ​​famous for its IGP focaccia, pictured below

Focaccia di Recco IGP FC.jpeg