In Abruzzo il ristorante dell'hotel Zunica diventa meta per gourmet

di Leonardo Felician
Set. 7, 2020

A Civitella del Tronto, a 600 metri sul mare, dove l’imponente fortezza aragonese segnava il confine tra il Regno delle Due Sicilie e lo Stato Pontificio

In Civitella del Tronto, 600 meters above the sea, where the imposing Aragonese fortress marked the border between the Kingdom of the Two Sicilies and the Papal State.

Zunica (1).JPG

 

English test follows 


Per una sosta di relax in uno dei borghi più belli d’Italia, la meta ideale si trova in Abruzzo, a pochi chilometri dal confine di regione con le Marche. Un nome che sembra anche cantare musicalmente e lo si ricorda facilmente:  Civitella del Tronto, a 600 metri sul mare, dove l’imponente fortezza aragonese segnava il confine tra il Regno delle Due Sicilie e lo Stato Pontificio. 

20258076_10154995775744163_6859321417108865582_n.jpg

 

E' qui che l’Hotel Zunica 1880 è una scelta quasi obbligata anche chi ama la buona cucina, l’arte e la natura ed appartiene a Daniele Zunica, che esercita il mestiere dell’accoglienza turistica e della ristorazione a Civitella, seguendo le orme di quattro generazioni di famiglia che hann0 gestito il Zunica.  Un hotel che vanta un ristorante, citato in numerose guide gastronomiche, diventati una meta in sé: i menù della tradizione si basano su cucina del territorio, di stagione e creativa sotto la guida dell’executive chef Sabatino Lattanzi, maturato alla scuola di Massimo Bottura.  

36346657_10155851304009163_1775294344907980800_o.jpg

 

I coperti sono una cinquantina, d’inverno nella tranquilla sala al primo piano dell’albergo, che conta solo una dozzina di camere, mentre in estate si sposta all’esterno sotto una loggia sulla piazza, affacciato alla terrazza panoramica su cui è costruita Civitella. 

Zunica, ristorante estivo.JPG

 

Eleganza discreta, comfort e cura degli ambienti sono la chiave di lettura delle proposte del ristorante. Sfogliando la carta alla ricerca di antiche ricette del territorio rivisitate dallo staff giovane e dotato di talento della brigata di cucina si trovano antipasti come il baccalà in olio cottura, trippa e cheddar di pecora, la tartare con tartufo o la zuppetta di pecorino locale con tartufo nero. Ma anche l’agnello marinato, melanzana e aglio orsino oppure il calamaro, senape e peperone. Dopo aver assaggiato un risotto con spuma di sedano rapa, tartufo e caffè i secondi spaziano tra l’anatra affumicata, il piccione e mais, il manzo whiskey e tartufo e, per chi ama il pesce il persico reale, avocado e lime.

51464779_1058424614342047_1394855749670141952_o.jpg

 

La lista dei vini propone scelte al 95 per cento italiane, con l’inclusione di alcune etichette straniere soltanto per venir incontro ai gusti di un’ampia clientela straniera. Sono 400 vini, di tutte le regioni italiane ma con tante eccellenze abruzzesi grandi e piccole. Di grande interesse è la selezione di birre regionali che cresce di anno in anno.
 

Zunica (15).JPG

 

Hotel & Ristorante Zunica 1880   Piazza Filippi Pepe 14   Civitella del Tronto(TE) Tel. 0861 91319  www.hotelzunica.it

Zunica (17).JPG

 

For a relaxing stop in one of the most beautiful villages in Italy, the ideal destination is in Abruzzo, a few kilometers from the regional border with the Marche. A name that also seems to sing musically and is easily remembered: Civitella del Tronto, 600 meters above the sea, where the imposing Aragonese fortress marked the border between the Kingdom of the Two Sicilies and the Papal State.

Zunica (18).JPG

 

It is here that the Hotel Zunica 1880 is an almost obligatory choice even for those who love good food, art and nature and belongs to Daniele Zunica, who practices the profession of tourist hospitality and catering in Civitella, following in the footsteps of four generations of family who have managed the Zunica. A hotel that boasts a restaurant, mentioned in numerous gastronomic guides, which has become a destination in itself: the traditional menus are based on local, seasonal and creative cuisine under the guidance of executive chef Sabatino Lattanzi, who matured at Massimo Bottura's school .

 

There are fifty seats, in winter in the quiet room on the first floor of the hotel, which has only a dozen rooms, while in summer it moves outside under a loggia on the square, overlooking the panoramic terrace on which Civitella is built. .

pera al monte puliciano d'abruzzo.jpg

 

Discreet elegance, comfort and care of the rooms are the key to interpreting the restaurant's proposals. Leafing through the menu in search of ancient local recipes revisited by the young and talented staff of the kitchen brigade, you will find appetizers such as cod in cooking oil, tripe and sheep cheddar, tartare with truffles or local pecorino soup with truffles black. But also marinated lamb, eggplant and wild garlic or squid, mustard and pepper. After tasting a risotto with celeriac, truffle and coffee mousse, the main courses range from smoked duck, pigeon and corn, beef whiskey and truffle and, for those who love fish, royal perch, avocado and lime.

Zunica (7).JPG

 

The wine list offers 95 percent Italian choices, with the inclusion of some foreign labels only to meet the tastes of a large foreign clientele. There are 400 wines, from all the Italian regions but with many great and small Abruzzo excellences. Of great interest is the selection of regional beers which grows from year to year.
 

Hotel & Ristorante Zunica 1880 Piazza Filippi Pepe 14 Civitella del Tronto(TE) Tel. 0861 91319  www.hotelzunica.it

Zunica, ingresso Hotel.JPG