Emilia-Romagna

Il Vino Di Pio Cesare E La Cucina Di Spigaroli O Viceversa

di Il Vinotomane
Ott. 22, 2012

Il vino di Pio Cesare e la cucina di Spigaroli o viceversa

Il vino di Pio Cesare e la cucina di Spigaroli o viceversa

Se come dice l'adagio chi ha tempo non aspetti tempo, vogliamo segnalarvi di appuntare in agenda la data del 15 novembre per non dire poi che non lo sapevate. Primo perché magari ci potrebbe essere un po' di nebbia eppoi perché in novembre, a ben guardare i comunicati che arrivano in redazione, i momenti di convivialità sembrano molte e tutte degne di nota. Per cui se volete prendere nota si tratta di una cena con inizio alle 20 nella suggestiva Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense, preparata da Massimo Spigaroli per tenere testa ai grandi vini firmati Pio Cesare. Dopo un aperitivo con visita alle cantine di stagionatura dei culatelli in tavola potrete trovare : Il carpione di fagiano con scorzone di golena, orto e bosco con il Piodilei Chardonnay 2010, gli agnolotti di beccaccia con foie gras, crema di sedano e tartufo e il .Barolo classico 2008. Al culatello di maiale nero stagionato 50 mesi, invece, sarà abbinato il Barbaresco Il Bricco 2005 che faranno da alfieri allo stufatino di bue in piedi con funghi porcini e polenta con Barolo classico 2003. A seguire il soufflé al parmigiano di vacche bianche e Barolo Ornato2003, il dolce di Corte e un classico Moscato d'Asti 2011, la piccola pasticceria, il caffè, le tisane e la frutta sottospirito. Presente alla serata il sig. Pio Boffa, rappresentante della quarta generazione della famiglia Pio.

Per chi volesse prenotare anche per dormire nella quiete della campagna, nessun problema, ecco il numero di telefono  0524 936539