Piemonte

Allafonte Il Cibo Della Filiera Corta

di vinoecibo
Dic. 1, 2013

Allafonte il cibo della filiera corta , Piemonte , Prato Sesia

I prodotti del novarese, biellese e canevese

 
Sono ormai 35 i soci iscritti alla cooperativa Allafonte nata nel luglio 2010 per promuovere le produzioni agricole del territorio piemontese e offrire una gamma di prodotti che vanno dalle carni bovine, suine, polli, conigli ai prodotti caseari di latte vaccino e caprino; dai salumi ed insaccati vari di suino, asino, mula alle trote affumicate e lavorate; dalla frutta e ortaggi di stagione freschi ed essicati alle nocciole e lavorati. E ancora, dai preparati a base di castagne al miele e tisane, dalle farine, pasta, riso e gallette all' olio extravergine ai succhi di frutta bio, confetture e prodotti sott'olio. Infine i vini dei colli novaresi, biellesi e canavesi. Insomma una sorta di quel che oggi si chiamerebbe network dell'agroalimentare che vanta quali punti di forza la mancanza di intermediari e il percorso più breve dal campa alla tavola. Inevitabile quindi che dopo l'ingresso sul mercato, con la propria presenza all'interno del “ La Porta del Rosa” , centro commerciale di Prato Sesia, la cooperativa Allafonte proseguisse il suo progetto di avvicinamento al consumatore inaugurano in questi giorni anche un vero e proprio ristorante a “ filiera corta “ .
 

I prodotti del novarese, biellese e canevese

Alla guida della brigata di cucina Giorgio Anselmetti

Guidato dallo chef Giorgio Anselmetti, Cucina Allafonte offre un ambiente accogliente e informale, 100 coperti e una selezione di piatti “scritti” con i sapori e i profumi della migliore tradizione piemontese che ha il suo cuore pulsante nei prodotti del territorio compreso tra le province di Novara, Vercelli, Cuneo, Biella e VCO (Verbania – Cusio – Ossola). Un vero e proprio ristorante a ‘filiera corta’ con prodotti naturali, di provenienza certa e tracciata, che modula la sua proposta in base alla stagionalità garantendo così la qualità degli alimenti. Come per i prodotti disponibili all’interno del negozio, anche il ristorante propone menù realizzati quasi interamente con i prodotti delle 35 aziende agricole socie. Questo è il vero ingrediente segreto della cucina Allafonte che replica anche nel servizio di ristorazione i principi fondanti della cooperativa: massima qualità al miglior prezzo possibile e giusta remunerazione della produzione. Una carta di alto valore alimentare, i cui ingredienti, saltando gli infiniti passaggi distributivi, arrivano sulla tavola così come sono in natura e cucinati con maestria dal selezionato staff dello chef Anselmetti, affiancato da un turn over di studenti dello storico Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri G. Pastore di Varallo Sesia e Gattinara.

Alla guida della brigata di cucina Giorgio Anselmetti

La regina del ristorante è la scottona di razza piemontese

La carne è regina del ristorante Cucina Allafonte. Da quella bovina, in particolare la "scottona" della razza piemontese a quella suina, ai polli, ai conigli valsesiani: un’offerta  certificata e proveniente da allevamenti rigorosamente controllati, che utilizzano metodi naturali.
Con gli stessi principi, gli allevatori, producono anche salumi e carni stagionate (salami freschi-stagionati-cotti della duja, prosciutti, mocette, bresaole, lardo).
La qualità organolettica in Cucina Allafonte è garantita dalla cottura in forno Josper che, alimentato al 100% da carbone vegetale, dona il sapore inconfondibile e nobile della legna.
Coltura principe del territorio piemontese, il riso, dal Carnaroli al Sant’Andrea, avrà un posto di primo piano tra le proposte del ristorante andando a sposarsi con i principali ingredienti di stagione.
Grande attenzione anche per le farine che vengono macinate in mulini a pietra naturale, così come per le uova, tutte provenienti da galline allevate a terra. I prodotti caseari sono selezionati da alcune cooperative che lavorano il latte proveniente dagli alpeggi valsesiani e ossolani per le produzioni di tome e formaggi freschi, nonché latte della pianura novarese per la gorgonzola dop. Di ottima qualità anche l’offerta di frutta e verdura, rigorosamente autoctone, legate alla stagionalità, indicate in menù con il loro “nome e cognome”. Dai dolci asparagi di Borgo d’Ale ai fagioli IGP di Cuneo, dalla croccantezza della carota di San Rocco Castagnaretta alla nocciola IGP del Piemonte, dal sapore finissimo e persistente: una degustazione continua di prelibatezze a sostegno di una cultura alimentare tutta da recuperare e valorizzare.

La regina del ristorante è la scottona di razza piemontese

In compagnia dei nebbioli o degli erbaluce

La carta dei vini è altrettanto ricca e accurata con una selezione delle migliori cantine presenti sui colli che si snodano, senza soluzione di continuità, tra le province di Novara, Vercelli, Biella e Torino. La possibilità, quindi, di gustare una cena abbinando il sapore corposo e rotondo dei nebbioli o quello intenso e persistente degli erbaluce. Spazio anche alla birra di qualità e autoctona, di produzione locale e artigianale. Parte integrante del progetto Allafonte anche l’omonimo Bar caffetteria che, oltre a servire i clienti del ristorante, ogni giorno propone colazioni e aperitivi ricchi di golosità dolci e salate, preparate con ingredienti tutti provenienti dal negozio Allafonte.
 
Aperto tutti i giorni dalle 12.00 alle 14.30 e dalle 19.30 alle 23.00, Cucina Allafonte ha attivato un’importante collaborazione con l’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri G. Pastore di Varallo Sesia e Gattinara coinvolgendo direttamente gli studenti in stage formativi e professionali, pubblicazione di libri e opuscoli, organizzazione e partecipazione a eventi.

In compagnia dei nebbioli o degli erbaluce