Veneto

All'Antico Camino Le Emozioni Del Gusto

di Donato Sinigaglia
Maggio 13, 2016

All'Antico Camino le emozioni del gusto

Nel ristorante la ricerca del cibo è continua

L’appetito è per lo stomaco quello che l’amore è per il cuore. Sta in questa frase il concetto di cucina che si sviluppa nel ristorante-pizzeria “Antico Camino” di Lendinara. Vi si accede salendo lungo la scala a chiocciola che si snoda attorno ad un “antico camino”, da cui prende il nome il ristorante. Varcata la soglia ci sono le pareti mobili rivestite di specchi che disegnano le curve sontuose dell’ambiente, accentuando i giochi di luce e di riflessi e nel contempo salvaguardano la privacy di chi mangia

In cucina c’è lo chef Alessandro, figlio della titolare Marina Perseghin, la cui sfida è quella di “emozionare con il gusto, l’olfatto e la vista”. Ecco perché all’Antico Camino la ricerca non interessa solo il cibo. Al contrario: è intesa come cultura di tutto ciò che gira attorno al mangiar bene e sano ed ai prodotti del territorio.

“Attraverso i nostri piatti – spiega lo chef - non miriamo solo al gusto ricercato, ma cerchiamo di fornire anche i nutrienti che garantiscono la salute della persona”.

 

Nel ristorante la ricerca del cibo è continua

In cucina c'è lo chef Alessandro che punta a emozionare con olfatto e vista

Alessandro esce dalla scuola alberghiera di Montagnana e subito la passione lo porta verso le cucine di hotel e ristoranti: a partire da Abano Terme, poi a Stresa nel lago Maggiore, ai Lidi ferraresi e pian piano si avvicina in altri noti ristoranti nel padovano e nel rodigino fino ad arrivare nel 2002 all’”Antico Camino”. Un’innovazione continua accompagnata dalla ricerca dei prodotti più particolari per preparare i piatti della tradizione veneta e polesana.

Un’attenzione è riservata anche al cibo biologico.

E’ il pesce, quello che quotidianamente viene fornito dai vicini mercati ittici di Chioggia o di Pila, a dominare nel menù.

“Utilizziamo – spiega Alessandro - materie prime di altissima qualità: dagli scampi e gamberi di Sicilia, all’acciughina di Cetara, dai calamaretti nostrani, alle cozze di Scardovari, con cui viene preparata la zuppetta, alle anguille di golena del Po”.

Importanti i primi, fra cui i risotti di pesce con riso 'Carneroli Igp del Delta', ma anche gli spaghetti allo scoglio o i rigatoni gamberi ed asparagi.

Per chi invece preferisce la carne ecco i bigoli all’anitra e le tagliate di Black Angus, o il maialino iberico (filetto al radicchio e gongorzola).

In cucina c'è lo chef Alessandro che punta a emozionare con olfatto e vista

Molte le serate a tema con pesce, pizza e carne

Piatti che si gustano nella capiente sala che si presta bene per eventi e banchetti dove il maitre e sommelier Mauro, coordina i professionali camerieri e dispensa consigli non solo sui piatti ma anche sugli abbinamenti dei vino.

La cantina dell’Antico Camino contra una sessantina di etichette fra bollicine, bianchi fermi e rossi delle migliori cantine del Veneto, Friuli, Lombardia, Trentino Sicilia e con un occhio di riguardo ai Doc dei Colli Euganei. Accanto al menu a la carte, l’Antico Camino è specializzato in serate a tema con prezzi interessanti (dai 18 ai 30 euro): ogni martedì c’è l’abbuffata del marinaio, il mercoledì viene servito il maxi tagliere di carne, il venerdì la serata del pescatore; il sabato paella super, la domenica la serata fiorentina.

 

Non mancano le pizze: giovedì la spacca pizza; venerdì le pizze su tagliere, abbinate a birre artigianali, con live music. Il ristorante è specializzato anche per i piatti da asporto. Il ristorante è chiuso il lunedì sera e sabato a pranzo, telefono 0425/642288.

Molte le serate a tema con pesce, pizza e carne