Toscana

Al Tu Mi Turbi Gli Spaghetti Ai Frutti Di Mare

di Cristina Vannuzzi
Ott. 4, 2015

Al Tu Mi Turbi gli spaghetti ai frutti di mare , A Firenze vino buono, cucina di terra ma anche di mare ,Vinaino di Bernardoni

Nel Vinaino di Bernardoni

Va detto che i “Vinaini” sono antiche istituzioni Fiorentine dove si andava a bere e comprare un bicchiere di vino. A Firenze centro, nel cuore della città dove fanno bella mostra di se le sue botteghe storiche, c’è una ricerca continua, sia da parte dei fiorentini che degli stranieri, di locali, tradizionali e non, per ritrovare una versione divertente ma colta della ristorazione fiorentina e, tra queste, riscopriamo Tu Mi Turbi, la trattoria fiorentina ed enoteca dove la parola vino ha innumerevoli declinazioni e della quale ci eravamo già occupati ma che si conferma ancora una volta come locale da segnare nella propria agenda gourmand.

Nel Vinaino di Bernardoni

Un luogo dal sapore antico

Alberto Bernardoni, nel suo riconosciuto e indiscutibile talento nel settore dell’ospitalità del food, ha creato un moderno “vinaino”, una degustazione vini che ci accoglie in un ambiente tradizionale dove niente è lasciato al caso. Come tutti gli antichi Vinaini infatti, “Tu Mi Turbi” è un vero e proprio luogo cult e di ritrovo dal sapore antico e affascinante, proponendo vini locali sfusi di altissima qualità e prodotti nelle più importanti aziende toscane e nazionali. Ma bere senza mangiare non ha senso……..infatti non manca la presenza di selezionati prodotti gastronomici locali confezionati a chilometro zero, toscani e italiani e molti altri di accessori tradizionali e di design legati al meraviglioso mondo del cibo e del vino. E dalle cucine le antiche ricette fiorentine, cercate, ritrovate, rivisitate, e portate direttamente in tavola!

Un luogo dal sapore antico

Gli spaghetti ai frutti di mare di Alberto Bernardoni

Spaghetti ai frutti di mare

Classico primo piatto al Tu Mi Turbi, elaborato da Alberto Bernardoni, dove gli spaghetti ai frutti di mare rappresentano un primo gustoso che racchiude in se tutto il profumo dei molluschi e dei crostacei, il mare in città……

Persone: 4

Tempo: 20 m
 

Ingredienti

400 g Pasta - Spaghetti

200 g Canestrelli

200 g Cozze

200 g Vongole

200 g Gamberi

2 spicchi Aglio

2 Pomodori

1 mazzetto Prezzemolo

2 cucchiai Olio di oliva extravergine

q.b. Peperoncino

q.b. Sale

q.b. Pepe

 

Preparazione

Scottate i gamberi e sgusciateli, scaldate i frutti di mare in un tegame senza acqua, fateli aprire e poi togliete i molluschi dai gusci.

Mettete in una teglia l'olio con un trito di aglio molti fine, fate scaldare e poi unite i frutti di mare. Mescolate, abbassate la fiamma e unite i gamberi,

il pomodoro tagliato a pezzi molto piccoli, un trito di prezzemolo, un pizzico di peperoncino, sale e pepe a piacere. Cuocete a fuoco basso per circa 20 minuti.

Lessate gli spaghetti al dente, scolateli e metteteli nella teglia con i frutti di mare, fate saltare un minuto per ben amalgamare e servite su un piatto da portata.

Gli spaghetti ai frutti di mare di Alberto Bernardoni