Il Fascino Dell'Egitto

di Antonella Fiorito
Feb. 10, 2014

Egitto, Bit Milano

Via libera anche alle crociere sul Nilo

Da molti mesi si discute sul fattore "sicurezza" dei viaggi in Egitto in seguito allo sconsiglio della Farnesina, attivo tra il 16 agosto e il 15 novembre scorsi a causa dei disordini verificatosi in alcune zone del Paese. Tutto ciò ha naturalmente danneggiato il turismo egiziano. Per fare un esempio i turisti italiani che si sono recati in Egitto nel 2013 sono stati 504.110 sono quindi diminuiti del 29% rispetto all'anno precedente anche se comunque testimoniano del grande fascino che l'Egitto esercita sui viaggiatori della Penisola.
 
L'Egitto lavora senza tregua per mantenere la sicurezza e la stabilità e le autorità egiziane non si stancano di affermare che il Paese è una destinazione sicura. La Farnesina il mese scorso ha riconfermato la propria posizione in merito alla situazione nel Paese, mantenendo il disco verde per tutte le principali mete turistiche: Mar Rosso, i più importanti resort della costa mediterranea (Marsa Matrouh ed El Alamein) e tutto l'Alto Egitto (il che significa Luxor e Assuan, ma anche via libera alle crociere sul Nilo).

Via libera anche alle crociere sul Nilo

Alla BIT di Milano il Ministro del Turismo Egiziano rilancia

Si guarda quindi con fiducia al futuro e si spera i tornare ai fasti del triennio 2008-2010, quando gli arrivi italiani superavano costantemente il muro del milione di visitatori. L'importante è affidarsi a tour operator seri e di provata esperienza.
Il Ministro del Turismo Egiziano S.E. Hisham Zaazou sarà a Milano in occasione della prossima Bit, per incontrare i tour operator italiani e valutare con loro le migliori strategie da adottare per rilanciare turismo e relativi investimenti, in quanto si tratta di un settore vitale per l'Egitto, tanto che proprio su di esso si concentrano molti degli sforzi attuali per il rilancio della nazione. E un elemento fondamentale di tale strategia è sicuramente la collaborazione con un partner storico quale l'Italia, come dimostra, tra le altre cose, il recente accordo tra il Ministero Egiziano per gli Affari Ambientali, l'omologo dicastero italiano e la città di El Gouna, per la realizzazione di un importante progetto green, destinato a trasformare questa località sul Mar Rosso, nel primo centro urbano a zero emissioni di anidride carbonica di tutta l'Africa.

Alla BIT di Milano il Ministro del Turismo Egiziano rilancia