Festival del Bacalà a Sandrigo, meta per gourmand

di Il Vinotomane
Ago. 30, 2020

Un'edizione inedita che puntando sul territorio si accorcia nella presenza degli stand in piazza, dal 18 al 21 settembre ma si arricchishe di eventi diffusi 

An unprecedented edition that, focusing on the territory, is shortened in the presence of the stands in the square, from 18 to 21 September but is enriched with widespread events

stockfish -baccalà vinoecibo-gadus morhua- mario stramazzo.jpg

 

Enblisg text follows

Alibi ideale per i gourmand che vogliano mettersi in viaggio per gustarsi il vero Bacalà alla Vicentina, preparato nel cuore della sua patria d'origine, ecco tornare a Sandrigo la Festa del Bacalà 2020. Un'edizione inedita che puntando sul territorio si accorcia nella presenza degli stand in piazza, dal 18 al 21 settembre, ma si arricchisce di eventi collaterali diffusi sul territorio.
Al posto del tradizionale Gran Galà del Bacalà, giovedì 10 settembre a Villa Sesso Schiavo si svolgerà la cena di beneficenza in favore della Città della Speranza con consegna del 56° Premio Basilica Palladiana. La serata sarà esclusivamente su prenotazione e le donazioni raccolte saranno devolute la sera stessa alla Fondazione.

 

baccala alla vicentina- mario stramazzo- vinoecibo- ricetta.jpg

 

Il trentatreesimo appuntamento con il celebre piatto della tradizione gastronomica vicentina prenderà il via ufficiale con il Pic Nic in Vigna alla cantina IoMazzucato di Breganze, sabato 12 settembre e si chiuderà il 26 settembre con Bacco e Baccalà, a Villa Mascotto di Ancignano di Sandrigo. Due occasioni per gustare tante specialità a base di bacalà abbinate ai vini bianchi e rossi del territorio veneto.
Durante i fine settimana di settembre ed ottobre saranno inoltre disponibili pacchetti turistici personalizzati, dedicati a tutti gli appassionati che desiderano vivere un weekend alla scoperta delle ville e delle cantine del territorio con guide autorizzate, oltre che della tradizione gastronomica con degustazioni nei ristoranti consigliati dove si troveranno menù appositamente creati con piatti a base di bacalà.

21728968_1370590839725321_2182636415001503814_o.jpg

 

L’accesso alla Festa del Bacalà 2020 ed agli eventi collaterali sarà consentito solo tramite prenotazione online al sito www.festadelbaccala.com, al fine di garantire il distanziamento sociale e la massima sicurezza per tutti i partecipanti. Online sarà possibile scegliere il giorno, l’ora (due saranno i turni a serata disponibili), il tavolo e il posto a sedere, oltre i piatti che si desiderano assaggiare. L’ordine verrà automaticamente inviato all’organizzazione e il pagamento sarà elettronico tramite bancomat, carta di credito o pay pal, per evitare assembramenti e attese alle casse.
Tra le pietanze degli stand saranno sempre disponibili bacalà alla vicentina e mantecato, crocchette di merluzzo con patate fritte e un piatto senza bacalà. I primi si alterneranno nelle varie serate con due novità, lasagnetta gratinata al bacalà e mezzelune ripiene al bacalà mantecato, oltre ai classici gnocchi e risotto al bacalà. Presente come ogni anno anche la possibilità di asporto di varie specialità nello stand dedicato, con cassa autonoma, durante i quattro giorni della Festa del Bacalà.
L’accesso alle tensostrutture sarà consentito solo dopo la misurazione della temperatura corporea da parte del presidio sanitario e l’igienizzazione delle mani.

Una volta all’interno degli stand gastronomici si verrà accompagnati al proprio posto dagli steward e i volontari porteranno direttamente al tavolo i piatti ordinati, come in un vero ristorante, mentre nel caso di ulteriori consumazioni sarà possibile ordinare tramite gli ipad in dotazione al personale di sala. La nuova modalità di servizio verrà testata quest’anno e potrebbe restare anche per le prossime edizioni, nell’ottica di rendere l’esperienza alla Festa del Bacalà unica e coinvolgente.
È stata invece annullata la tradizionale cerimonia di investitura dei nuovi Confratelli per problemi di spazio ed assembramenti.

https://festadelbaccala.com/prodotto/festa-del-baccala/

14500556_1016428465141562_7090556091272726952_o.jpg

 

An ideal alibi for gourmands who want to travel to enjoy the real Bacalà alla Vicentina, prepared in the heart of its homeland, here is the 2020 Bacalà Festival returning to Sandrigo. of stands in the square, from 18 to 21 September, but is enriched with collateral events spread throughout the area.
Instead of the traditional Gran Galà del Bacalà, on Thursday 10th September a charity dinner will take place in favor of the City of Hope with the delivery of the 56th Basilica Palladiana Award. The evening will be by reservation only and the donations collected will be donated the same evening to the Foundation.

91861675_3078559762195099_3858167648823017472_n.jpg

 

The thirty-third appointment with the famous dish of the Vicenza gastronomic tradition will officially start with the Pic Nic in the Vineyard at the IoMazzucato winery in Breganze, on Saturday 12 September and will close on 26 September with Bacchus and Baccalà, at Villa Mascotto in Ancignano di Sandrigo. Two occasions to taste many bacalà-based specialties paired with white and red wines from the Veneto region.
During the weekends of September and October, customized tourist packages will also be available, dedicated to all enthusiasts who wish to experience a weekend discovering the villas and wineries of the area with authorized guides, as well as the gastronomic tradition with tastings in recommended restaurants. they will find specially created menus with dishes based on bacalà.
 

SFXZt-Xg.jpg

 

Access to the 2020 Bacalà Festival and collateral events will be allowed only by booking online at www.festadelbaccala.com, in order to ensure social distancing and maximum security for all participants. Online it will be possible to choose the day, the time (there will be two shifts per evening available), the table and the seat, as well as the dishes you want to taste. The order will be automatically sent to the organization and the payment will be electronic by debit card, credit card or pay pal, to avoid gatherings and waiting at the cash desks.
Among the dishes of the stands will always be available bacalà alla vicentina and creamed, cod croquettes with fried potatoes and a dish without bacalà. The first courses will alternate in the various evenings with two novelties, lasagna au gratin with bacalà and mezzelune stuffed with creamed bacalà, in addition to the classic gnocchi and risotto with bacalà. As every year, there is also the possibility of taking away various specialties in the dedicated stand, with independent cash desk, during the four days of the Bacalà Festival.


Access to the tensile structures will be allowed only after the measurement of body temperature by the health center and hand sanitation.
Once inside the food stands you will be accompanied to your seat by the stewards and the volunteers will bring the ordered dishes directly to the table, as in a real restaurant, while in the case of further drinks it will be possible to order using the iPads supplied to the dining room staff . The new service mode will be tested this year and could also remain for future editions, with a view to making the experience of the Bacalà Festival unique and engaging.
Instead, the traditional investiture ceremony of the new confreres was canceled due to problems of space and gatherings.

https://festadelbaccala.com/prodotto/festa-del-baccala/

 

he original recipe to pre-open the bacalà alla vicentina

Cattura.JPG