La rinascita di Castel Pergine

di Giuseppe Casagrande
Luglio 29, 2020

Fiorenzo Varesco, chef patron della storica Osteria Morelli (Valle dei Mòcheni), alla faccia del coronavirus ha deciso di raddoppiare l'impegno prendendo in gestione anche la Locanda Cà Stalla dell'antico maniero della Valsugana. La proposta: piatti ruspanti del territorio senza troppi fronzoli

Fiorenzo Varesco, chef patron of the historic Osteria Morelli (Valle dei Mòcheni), in the face of the coronavirus, has decided to double his commitment by also managing the Locanda Cà Stalla of the ancient manor of the Valsugana. The proposal: free range dishes from the area without too many frills

 

 

English text follows

Al diavolo il coronavirus. Fiorenzo Varesco, chef patron dell'Antica Osteria Morelli di Canezza (Trentino), la storica osteria premiata nel 2019 dalla Guida mitteleuropea Best Gourmet come miglior trattoria di Alpe Adria, raddoppia. Oltre allo storico locale della Valle dei Mòcheni da qualche giorno, assieme alla moglie Antonella e con il supporto di uno staff di giovani collaboratori (Sebastiano in cucina, Francesco in sala) ha preso in gestione la Locanda “Cà Stalla” di Castel Pergine, un tempo dimora dei mitici Theo e Verena Schneider che, lasciata negli anni Ottanta la natìa Svizzera, per molti lustri hanno gestito con passione, dedizione e grande professionalità uno dei luoghi più suggestivi dell'arco alpino creando un vero e proprio tempio dell'ospitalità diventato nel corso degli anni un cenacolo culturale e punto d'incontro di quanti amano l'arte, la musica, la storia e soprattutto la buona tavola.

casstel pergine - vinoecibo.jpg

 

La stessa filosofia e lo stesso stile di cucina sarà il filo conduttore dei nuovi numi tutelari del castello: Antonella e Fiorenzo Varesco. Piatti ruspanti, del territorio, proposti senza troppi fronzoli e voli pindarici sia per quanto riguarda gli aperitivi (finger food, drink, stuzzichini tipici locali) sia per quanto riguarda i menu alla carta.

73044112_1_20674069.jpg

 

Tra le chicche di questo periodo meritano una segnalazione lo speck della casa (stagionato 18 mesi) con sott'aceti e sott'oli; le sarde di lago in saor; i fiori di zucchina ripieni di ricotta alle erbe aromatiche con maionese al crescione. Ed ancora: i canederlotti di Buon Enrico (Chenopodium) con burro di malga aromatizzato e ricotta affumicata; le tagliatelle ai porcini; il risotto ai germogli di pino mugo e formaggio del Lagorai. E come secondi piatti: il diaframma di vitello alla griglia su “rostì” di polenta e patate; il tomino alla piastra con polenta e funghi; il “grestel” di carne e patate con insalata dell'orto; le puntine di maiale pesante trentino con patate rosolate. Dolci della casa (crostate, strudel di mele, semifreddi ai frutti di bosco, rosada) e vini rigorosamente trentini selezionati da Gianpaolo Girardi: dalle bollicine (Delaiti brut, Blanc de Sers, Massenza Belle) alla Nosiola, dal Lagrein al Veltriner, dalla Pavana al Groppello, dal Marzemino al San Lorenzo. Vini proposti anche al calice. Orario di apertura continuato dalle ore 11 alle 20. Prenotazione obbligatoria per la cena. Panorama incantevole sulla Valsugana con giardino bucolico nel verde del bosco e dei prati che circondano l'austero maniero. Per tutta l'estate spettacoli teatrali, serate musicali, visite guidate e passeggiate romantiche nel parco.

spugnole_erbette.jpg__900x506_q85_crop_subsampling-2_upscale.jpg

 

 

60096opere_19662017.jpg

 

To hell with the coronavirus. Fiorenzo Varesco, chef patron of the Antica Osteria Morelli in Canezza (Trentino), the historic tavern awarded in 2019 by the Central European Best Gourmet Guide as the best restaurant in Alpe Adria, doubles. In addition to the local historian of the Valle dei Mòcheni for a few days, together with his wife Antonella and with the support of a staff of young collaborators (Sebastiano in the kitchen, Francesco in the dining room) he has taken over the Locanda "Cà Stalla" in Castel Pergine, a Once the home of the legendary Theo and Verena Schneider who, having left their native Switzerland in the 1980s, for many years they managed one of the most evocative places in the Alps with passion, dedication and great professionalism, creating a real temple of hospitality over the years a cultural center and meeting point for those who love art, music, history and above all good food.

a -castel pergine -vinoecibo.jpg

 

The same philosophy and the same style of cuisine will be the guiding thread of the new tutelary gods of the castle: Antonella and Fiorenzo Varesco. Free range dishes, from the territory, offered without too many frills and pindaric flights both as regards the aperitifs (finger food, drinks, typical local snacks) and as regards the à la carte menus.

spugnole_risotto.jpg__900x506_q85_crop_subsampling-2_upscale.jpg

 

Among the goodies of this period the house speck (aged 18 months) with pickles and pickles deserve a mention; the lake sardines in saor; courgette flowers filled with ricotta with aromatic herbs and watercress mayonnaise. And again: the canederlotti di Buon Enrico (Chenopodium) with flavored malga butter and smoked ricotta; tagliatelle with porcini mushrooms; risotto with mountain pine sprouts and Lagorai cheese. And as main courses: the grilled veal diaphragm on polenta and potato "rostì"; grilled tomino cheese with polenta and mushrooms; the "grestel" of meat and potatoes with a vegetable salad; heavy pork chops from Trentino with browned potatoes. Homemade desserts (tarts, apple strudel, forest fruit parfaits, rosada) and strictly Trentino wines selected by Gianpaolo Girardi: from bubbles (Delaiti brut, Blanc de Sers, Massenza Belle) to Nosiola, from Lagrein to Veltriner, from Pavana to Groppello, from Marzemino to San Lorenzo. Wines also offered by the glass. Continuous opening hours from 11 to 20. Reservations required for dinner. Enchanting panorama on the Valsugana with bucolic garden in the green of the woods and meadows that surround the austere manor. Throughout the summer theatrical performances, musical evenings, guided tours and romantic walks in the park.

spugnole_a.jpg__900x506_q85_crop_subsampling-2_upscale.jpg