Ix Spinofiorito In Edizione Straordinaria

di Vino e cibo
Maggio 20, 2015

IX SpinoFiorito in edizione straordinaria

Appuntamento con “Piccole grandi Toscane del bicchiere”

Una edizione speciale e straordinaria, quella che prenderà il via giovedì 21 maggio e si protrarrà per l'intero weekend, organizzata al Castello Malaspina nella cittadina di Massa in occasione di EXPO 2015. La rassegna enologica toscana, usualmente rinnovata dal 2000 ogni due anni, ha infatti creduto importante esserci anche nel 2015, l'aveva proposto a chiusura della scorsa edizione e vi ha mantenuto fede, grazie al sostegno dell'Istituto di valorizzazione dei Castelli, oltre al Comune di Massa e dalla Camera di Commercio, i quali partecipano come enti che finanziano parzialmente la manifestazione; nonché Coldiretti, Cia, Unione agricoltori, Confcommercio, Confesercenti, Vetrina di Toscana, Associazione Strada del vino dei colli di Candia e Lunigiana, Consorzio Candia Colli Apuani, Lunigiana Amica, Associazione Ducato di Massa.

E nella profonda convinzione che lo 'sviluppo parte dal territorio' si riparte da un nuovo sviluppo rurale della Regione Toscana e dalla sinergia che proprio la Regione deve avere con il settore turistico, oltre che tradizione, storia cultura e anche capitalizzazione.

Appuntamento con “Piccole grandi Toscane del bicchiere”

Un fitto programma

Tra le novità di quest'edizione straordinaria ci saranno anche i seguenti appuntamenti:

 

'Questi toscanacci', percorso costituito da incontri tra pubblico ed esperti alla scoperta di una regione vocata da secoli alla produzione enologica e alimentare, dove si parlerà dello sviluppo rurale di Expo ed esploro, l’occasione fa il marketing, e ancora 'Te la do io l’altra Toscana' con le eccellenze agroalimentari, i produttori e le istituzioni virtuose;

le usuali degustazioni e in particolare 'Degusta un territorio', ovvero laboratori e assaggi guidati dagli specialisti;

'quel misterioso oggetto del desiderio' il vitigno autoctono, altro appuntamento fisso giornaliero con una serie di incontri con aziende vitivinicole della provincia custodi del loro germoplasma;

'il succo della Radice' l'appuntamento giornaliero con dimostrazione di potatura della vite, simulazione di un filare a cordone speronato e con una serie di cattedre itineranti per il castello;

'Divino cinema', il senso del vino nel cinema: è un’altra novità di SpinoFiorito 2015 dedicata al mondo della celluloide attorno al vino, con una zona del castello dedicata alle proiezioni;

il corteggio iniziale e finale da palazzo Ducale al castello e dal castello a Piazza Aranci, curato dall’associazione Ducato di Massa che coordina tutti gli altri gruppi presenti nel territorio Provinciale, come le esibizioni di sbandieratori e musici, le animazioni all’interno del castello, le mostre di artisti, i laboratori didattici per bambini, la presenza di artigiani.



Anche in questa edizione presenti i premi Spino Fiorito e Arredo verde, riservato ai giardini dei residenti nel colle della Rocca.

 

Il costo del biglietto di ingresso a SpinoFiorito è stato fissato a 3,50 euro, e al fine di evitare il formarsi di code al castello sono previste 2 biglietterie, una al castello e una in città, all’interno di Palazzo Ducale.

 

L’ingresso sarà gratuito per coloro in possesso del biglietto di ingresso a Expo 2015, mentre sarà in vendita al costo di 5 euro, comprensivo di due ticket assaggi, il Bicchiere SpinoFiorito edizione Expo.

 

Come nelle precedenti edizioni è previsto un servizio di Bus navetta dal centro alla piazzetta della Rocca e da qui al castello.


Per maggiori informazioni:

www.provincia.ms.itpagina Facebook 'SpinoFiorito Le Piccole Grandi Italie del bicchiere'

Un fitto programma