Taste of business

di Leonardo Felician
Aprile 27, 2017

Assaggi e degustazioni al Sol&Agrifood per calamitare compratori

 

Vinitaly si è concluso in grande stile a metà aprile a Verona e al suo fianco ha calato i battenti anche Sol&Agrifood, l’esposizione dell’olio extravergine di oliva e dei prodotti agroalimentari di eccellenza che ha richiamato operatori professionali provenienti da 82 Paesi, con molte presenze in particolare da Usa, Danimarca, Germania, Giappone, Austria, Singapore, Regno Unito e Francia.

 

Verona (6).jpg

 

Per il primo anno alcuni buyer selezionati attraverso le attività di incoming hanno visto organizzati incontri B2B con le aziende espositrici in modalità Taste&Buy: non a caso “Taste of business” è il motto della manifestazione. Numerosi i settori merceologici presenti, con la un’esplosiva crescita della birra artigianale che ha guadagnato largo spazio rispetto a tutti gli altri.

 

Numerosi anche i prodotti da forno, tra cui si sono distinti i taralli del Biscottificio Dorì di Pago Veiano in provincia di Benevento.

 

Dorì2.jpg

 

Il settore del caffè è da anni una presenza costante in Agrifood, anche se in questa edizioni le aziende presenti sono state meno del solito. Opera ancora a conduzione familiare l’azienda fondata da Antonio Pascucci nel 1883 a Monte Cerignone in provincia di Pesaro e Urbino dove il clima stabilizza l’umidità nei caffè crudi. L’azienda che punta punti di vendita monomarca ha investito molto nella qualità partecipando alle aste dei lotti Cup of Excellencee varando una linea di caffè bio.

 

 

Pascucci2.jpg

 

Vien da un settore completamente diversoLa Favorita Live , una srl di Borgo San Dalmazzo in provincia di Cuneo, il cui prodotto di punta è il pesto genovese, ma anche i sughi a base di pomodoro e di verdure, le creme e le salse per creare tartine saporite e la pasta all’uovo in diversi formati sia classici, sia originali. La produzione è sempre effettuata usando ingredienti naturali di qualità e seguendo metodi e ricette di antica tradizione culinaria.

 

 

LAFAVORITA.jpg