Progetto scientifico “Non ti tollero”

di Vinoecibo
Set. 28, 2019

La presentazione al Teatro Fraschini di Pavia. Organizzato da Il Mondo delle Intolleranze, l’evento mira a raccogliere fondi per studiare le reazioni avverse al nichel. Ospiti d’onore: Vittorio Grigolo, Maria Teresa Ruta, Stefano Bressani e Paola Lo Pane

43743539_1904369062931737_3503351784796061696_n.jpg

 

L’associazione Il Mondo delle Intolleranze scende in campo contro la sensibilità al nichel, promuovendo il progetto di ricerca scientifica “Non ti tollero”. Lo studio verrà svolto in collaborazione dal dottor Michele Di Stefano del Policlinico San Matteo, e membro del comitato scientifico dell’associazione, e dalla professoressa Hellas Cena della Fondazione Maugeri di Pavia. L’obiettivo è approfondire la conoscenza sulle reazioni avverse al nichel in ambito diagnostico e terapeutico, oltre che migliorare la qualità di vita dei pazienti.

 

nonna paperina.jpg

 

Per finanziare tale attività, è stato organizzato da Il Mondo delle Intolleranze (con il patrocinio della Provincia di Pavia, dell’Ordine dei Medici della Provincia di Pavia, DI CE.S.P.I. e dell’ordine T.S.R.M. e P.S.T.R.P.), il primo momento di fundraising a favore dello studio scientifico, “Non ti tollero – Cena di gala”, in programma per il 29 settembre, a partire dalle ore 19 al Teatro Fraschini di Pavia, nella splendida Sala del Ridotto. Sarà l’occasione per esporre in modo dettagliato il progetto e mettere in luce la sua finalità nobile, ovvero acquisire informazioni su una malattia ancora poco nota per definire strategie diagnostiche e terapeutiche mirate a migliorare la qualità di vita dei pazienti con reazioni avverse al nichel.

 

43753409_1904369076265069_7711393568404799488_n.jpg

 

Per partecipare alla serata, è possibile effettuare la prenotazione tramite il sito www.nontitollero.info o il sito www.ilmondodelleintolleranze.it.

«Fin dalla sua fondazione nel 2012, Il Mondo delle Intolleranze promuove l’informazione sul tema delle intolleranze alimentari e ora, con il progetto “Non ti tollero”, l’associazione diventa promotore di uno studio scientifico importantissimo finalizzato a migliorare la qualità di vita di chi ogni giorno deve fare i conti con la presenza del nichel, non solo nel cibo, ma anche in molti oggetti di uso quotidiano», spiega Tiziana Colombo, alias Nonna Paperina ( nella foto sopra ) , food specialist nonché fondatrice e presidente de Il Mondo delle Intolleranze.