Il Tartufo Bianco di Acqualagna conquista Roma

di Antonella Fiorito
Ott. 13, 2019

Presentata nella capitale  54^ Fiera Nazionale del Tartufo Bianco

tartufo_acqualagna5.jpg

 

E stato presentata a Roma  nei giorni scorsi la 54^ Fiera Nazionale del Tartufo Bianco presso il Pio Sodalizio dei Piceni. E’ stato lo stesso sindaco Luca Lisi a presentare le news della prossima edizione della Fiera nazionale che aprirà il 27 di ottobre e proseguirà nelle giornate del 1, 2, 3 9 e 10 novembre. Insieme a lui  Alessia Morani, Sottosegretario allo Sviluppo Economico. Insieme a lui  Giuseppe Labbate, Sottosegretario alle Politiche Agricole, Filippo Gallinella, presidente Commissione Agricoltura Camera, il senatore marchigiano Mauro Coltorti, presidente della Commissione Lavori pubblici e comunicazione e Renato Claudio Minardi, vice Presidente del Consiglio regionale delle Marche.

 

tartufo_acqualagna4.jpeg

 

La manifestazione iniziata ieri sabato 12 ottobre e fino al 17 novembre coinvolgerà ben 14 comuni nel territorio della città metropolitana, con una serie di iniziative legate al mondo del tartufo. A presentare l’evento a Roma il sindaco Luca Lisi: “Quest’anno, la Capitale del tartufo punta sulla grande qualità della cultura agroalimentare. Una sei giorni di gusto e passione concentrati sul Tartufo Bianco di Acqualagna, la sua storia e la sua valorizzazione, attraverso i grandi Maestri della cucina italiana per un’esperienza altamente innovativa che sa unire sapientemente gastronomia con arte, design e cultura in una terra che è riuscita a fare del suo prodotto un’eccellenza alimentare internazionale. Agli Chef stellati si alterneranno prestigiosi personaggi della cultura italiana e internazionale, imprenditori del territorio e professionisti della cucina. Sarà una grande festa dell’Oro bianco che coinvolgerà tutto il territorio”.

 

tartufo_acqualagna2.jpg

 

"Il protagonista indiscusso sarà il tartufo bianco, prodotto di alta qualità che si sta affermando sempre più nel mercato nazionale – ha continuato il consigliere metropolitano con delega al turismo Massimo Gnudi -. Sarà l’occasione per conoscere e promuovere l’insieme dei prodotti stagionali che caratterizzano il territorio, ma anche un punto di incontro, grazie ad un calendario ricco di appuntamenti."

Il calendario: 12 e 13 ottobre a Porretta Terme; 12 e 13 ottobre a Lizzano; 13 e 20 ottobre a Monzuno; 19 e 20 ottobre a Pianoro; 19 e 20 ottobre a Castel di Casio; 19 e 20 ottobre a Castiglione dei Pepoli; 20 e 27 a San Benedetto val di Sambro; 20 ottobre a Vergato; 26 e 27 ottobre, 1-3 novembre a Sasso Marconi; 27 ottobre e 1 novembre a Monghidoro; 27 ottobre a Loiano; 1-3, 9-10 e 16-17 novembre a Savigno di Valsamoggia; 2 e 10 novembre a Grizzana Morandi; 10 novembre a Camugno”. 

Alla serata romana hanno partecipato numerose autorità ed i più importanti giornalisti dei quotidiani e delle riviste di settore agroalimentare insieme ai direttori e autori dei principali programmi dedicati al cibo e alla cultura agroalimentare di Rai, Sky e Mediaset.

Foto: www.dire.it