Cerealia, la festa dei cereali. Cerere e il Mediterraneo

di Antonella Fiorito
Giugno 15, 2017

A Roma vi è stata una fitta e articolata rete di iniziative

Grande successo di pubblico e di critica per questa VII edizione (8/11 giugno 2017) dedicata all’unione europea e ai 60 anni dei trattati di Roma. Tema di quest’anno: “arti e professioni. identita’ e culture” Promosso dalle associazioni culturali M.Th.I, Archeoclub d’Italia-Roma, Agroalimentare in Rosa e Prospettive Mediterranee, in collaborazione con enti e istituzioni nazionali ed internazionali, il festival Cerealia cerca di portare il suo contributo all’interscambio culturale tra i paesi del Mediterraneo focalizzando l’attenzione su alimentazione, ambiente, economia e sociale. Fitto calendario di appuntamenti volti a coniugare i valori dell’Europa intorno ad un prodotto identificabile in tutte le sue regioni e dalla storia millenaria. Fitto il cartellone degli eventi, che si estenderà fino a novembre 2017, non solo il Lazio, ma anche Calabria, Lombardia, Puglia, Sicilia, Sardegna e Toscana.

 

1_ceres.jpg

 

Molto interessante il convegno del 10 giugno in la collaborazione con l’Unaga – Argalam, presso la Tenuta Presidenziale di Castelporziano, valido al fine dei crediti formativi riconosciuti dall’Ordine dei Giornalisti, dove è stato affrontato il tema della cerealicoltura 4.0. All’Auditorium di Mecenate, il 9 giugno, vi è stata la conferenza sul Turismo sostenibile, mentre la Domus Romana, domenica 11 giugno, si è svolta la suggestiva serata dedicata all’Arte Bianca e alla raccolta fondi per la ricostruzione del paese terremotato di Grisciano. Ionfine, l’Orzo, il cereale scelto per l’approfondimento di questa edizione del Festival, è stato al centro del convegno del 12 giugno, presso la sede dell’Insor. Non meno importanti anche gli incontri, domenica 11 giugno, al Mercato Contadino di Capannelle dove si sono tenuti i laboratori sulla filiera del latte, del grano e del miele, straordinariamente curati dall’Istituto zooprofilattico sperimentale di Lazio e Toscana. In tutto, in calendario, oltre quaranta eventi.

 

 

Cerealia 2017 ha ricevuto l'alto patrocinio del Parlamento Europeo, dell'Ufficio in Italia della Commissione Europea, del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, e di numerose altre istituzioni pubbliche e private. La Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche europee ha inserito l’evento nel Calendario delle iniziative istituzionali relativo al 60° anniversario dei Trattati di Roma. L’Efa (European Festivals Association) ha riconfermato a Cerealia l’Effe Label 2017-2018, marchio dei festival europei di eccellenza.

Ad organizzare il festival:Tiziana Briguglio, Paola Sarcina, Tiziana Zottola e Remo Rosati.

 

cerealia2015.jpg