Un Decameron Recitato E ...Servito

di Vinoecibo
Giugno 1, 2010

Un Decameron recitato e ...servito

Un Decameron recitato e ...servito

Serata  all'insegna dell'arte della commedia e dell'alta cucina, quella organizzata dal ristorante La Montecchia

a Sarmeola di Rubano venerdì 4 giugno, con la partecipazione della compagnia padovana del teatro della Gran Guardia, interprete de "La vera historia dell'amore di Alibech e di Rustico"  del Boccaccio, e del pluristellato chef  Massimiliano Alajmo, interprete di un menù più che mai in tema con gli usi e i costumi del trecentesco autore del Decameron.

  

 


Un trionfo di sapori toscano-fiorentini ad iniziare dagli antipasti, come la minestra ribollita fredda, la salsiccia di agnello, i crostini con fegatini e capperi, la finocchiona in affettatrice e la focaccia calda al rosmarino, fagioli bianchi all'uccelletto e pappa al pomodoro; seguiti da un risotto al basilico con gelatina di pomodoro, il coniglio in pancetta allo spiedo con aceto balsamico, la crema di patate e mozzarella alle erbe.

Gran finale per una serata di squisito convivio, con il gratin di pesche all'amaretto con crema soffiata alla vaniglia.


Curata, come sempre, la scelta dei vini selezionati dal sommellier di casa Montecchia, Mauro Meneghetti, che dopo i Franciacorta brut "Cuvée Prestige"  Ca' del Bosco, il Sauvigno 2004 di Simcic e il  Château La Louvière1997 ,ha messo in lista l'euganeo Fior d'Arancio passito 2007 dell'azienda  Zanovello.