L'Hotel Quirinale E Diva Universal Omaggiano Maria Callas

di Antonella Fiorito
Dic. 5, 2013

L'hotel Quirinale e Diva Universal omaggiano Maria Callas, Roma

Nell'albergo in cui la cantante amava recarsi quand'era a Roma

E’ stata la cantante lirica più acclamata e amata degli anni ’50, una vera Diva, dal carattere autoritario e dotata di un grande carisma ma nello stesso tempo timida e insicura. Una di quelle figure femminili che hanno saputo toccare i cuori e suscitare l’ammirazione del mondo intero. Una vita professionale piena di successi e soddisfazioni ma una vita privata non altrettanto luminosa.
Il 2 dicembre la Callas avrebbe compiuto 90 anni. Per questa occasione Diva Universal (canale Sky 129) ha deciso di rendere omaggio alla grande cantante lirica con un documentario della serie “Donne nel mito” unitamente all’Hotel Quirinale di Roma, albergo in cui la cantante amava recarsi quando veniva a Roma anche per il passaggio segreto con accesso riservato diretto al Teatro dell’Opera, che ha reso questo storico albergo il luogo prediletto anche da altri grandi della musica del passato e del presente.

Nell'albergo in cui la cantante amava recarsi quand'era a Roma

Una serata glamour, organizzata con grande stile e professionalità

Tra le iniziative previste per ricordarla e farne rivivere il mito: una mostra di ritratti realizzati dal pittore Giovanni Trucellito e la presentazione di una biografia della Callas scritta dalla giornalista Roberta Maresci, entrambe presentate il 2 dicembre in una serata glamour, organizzata con grande stile e professionalità da Marina Tavolato. all’insegna del canto di forza e del canto acrobatico all’Hotel Quirinale in via Nazionale. Tra la folla di giornalisti e nostalgici intervenuti, anche il giornalista Bruno Vespa e Laura Comi, Direttrice della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera in veste di madrina dell’evento.
A corollario di queste due iniziative, la dedica alla Callas della suite dove amava soggiornare, un festival culinario durante il quale alcuni dei piatti preferiti della Diva tratti dal libro “La divina in cucina” dello storiografo Bruno Testi, saranno per una settimana nel menù del Ristorante Rossini. Anche questo evento ha il suo aperitivo abbinato. Per Maria Callas è stato ideato un cocktail a base di Cointreau e Prosecco, in un bicchiere decorato da una spirale di buccia d’arancia e da una delicata calla che richiama il nome della Divina. La scelta dell’arancia e del Cointreau, liquore a base di questo frutto, è ispirata alle origini mediterranee (greche) della Callas; mentre il colore limpido del cocktail è un riferimento alla limpidezza della sua voce.

Una serata glamour, organizzata con grande stile e professionalità