Radicchio A Palla E Radicchio Igp Di Chioggia

di Mario Stramazzo
Feb. 23, 2014

La differenza sta nel marchio europeo , Radicchio a palla e radicchio IGP di Chioggia

Parola del presidente del Consorzio di Tutela

Il presidente del Consorzio Tutela Radicchio di Chioggia IGP , forse non entusiasmato dalla definizione … all'ormai senza patria “raecio” rosso di Chioggia, contenuta nelle righe relative all'evento di presentazione del libro di Cristiana Sparvoli ,“Radicchi Stellari”, in Friuli, ci scrive che “ il Radicchio di Chioggia ha una patria visto che si fregia del marchio comunitario IGP, probabilmente lo si pone in maniera non corretta anche in cucina oltre che in qualche libro”.
Per quanto riguarda il libro non possiamo rispondere, non siamo autori del libro. Per il fatto che probabilmente lo si pone in maniera non corretta anche in cucina, men che meno. Ma sull'ormai senza patria, si può sottolineare che tale attribuzione non voleva essere certo spregiativa o riduttiva. Anzi, il riferimento era proprio riservato al fatto che questa particolare e deliziosa cicoria, coltivata dagli ortolani della città cara al Goldoni, che la immortalò nelle sue “Baruffe Chiozzotte”, viene replicata in ogni dove e la si trova ormai in ogni ristorante; proprio per le sue elevate doti gastronomiche. Superando così i ridotti confini della sua terra , anche in varietà perfettamente imitate e non sempre facilmente riconoscibile dall'occhio di chi, ortolano non è.

Parola del presidente del Consorzio di Tutela

PGI Chicorée von Chioggia o Radicchio di Chioggia

Ecco dunque quanto forse non si è riuscito a trasemttere ma che voleva essere il senso del "senza patria". E di questo, Presidente, che bene ha puntualizzato, meritandosi il plauso per l'attenzione di controllo anche sulle righe di Vinoecibo, non se ne abbia.
Alla nostra redazione, farà solo piacere se, con quel che sembra il nuovo corso del Consorzio Tutela Radicchio di Chioggia IGP , oltre al "pezzo di carta" che ne attesta residenza e progenie, questa varietà di cicoria godrà del genuino attaccamento parentale che solo la propria patria può garantire.
 
A proposito, caro Presidente, permetta a noi un rilievo: al Mac Fruit di Berlino, l'anglofona scritta “Radicchio of Chioggia” sulla vela pubblicitaria alle sue spalle, nel filmato che pubblichiamo, era corretta o, visto che eravate in terra germanica, sarebbe stato più aderente un “PGI Chicorée von Chioggia “  per non passare direttamente al semplice e chiaro Radicchio di Chioggia   chei i tedeschi conoscono bene.

<iframe width="560" height="315" frameborder="0" allowfullscreen="" src="//www.youtube.com/embed/aEroj6YnBv8"></iframe>
PGI Chicorée von Chioggia o Radicchio di Chioggia