Terra Madre Salone del Gusto 2020 non si ferma e rilancia

di Il Vinotomane
Giugno 15, 2020

Un'edizione globale, fisica e digitale, che partirà l'8 ottobre per un viaggio di 6 mesi attraverso tutti i Paesi della galassia Slow Food

A global edition, physical and digital, which will start on 8 October for a 6-month journey through all the countries of the Slow Food galaxy

SF0272897.jpg

 

English text follows

Terra Madre Salone del Gusto si terrà nel 2020, proponendo un evento rivoluzionato in risposta alle nuove esigenze imposte dal Covid-19 e, a partire dall'8 ottobre e per sei mesi, coinvolgerà tutti i Paesi della galassia Slow Food, mettendo in campo tecnologie digitali, eventi fisici diffusi e nuovi format. La più importante manifestazione dedicata al cibo buono, pulito e giusto, all'ambiente e alle politiche alimentari organizzata da Slow Food, Regione Piemonte e Città di Torino non si ferma e rilancia il proprio impegno.

«Oggi più che mai è necessario lavorare per affermare nuovi paradigmi economici, ambientali, sociali più sostenibili. Trasformare la crisi alimentare innescata dal Covid-19 in opportunità per ripartire dalla terra, da un'agricoltura, ristorazione, turismo che generino benessere per il territorio e la collettività. Ancora una volta noi vogliamo farlo dando voce alle comunità che in questi mesi si sono mobilitate in tutto il mondo sostenendo i produttori di piccola scala, mantenendo vivi i sistemi alimentari locali e tutelando le persone più fragili. Terra Madre Salone del Gusto non è un evento fieristico che si può rimandare da un anno all'altro, è un momento di formazione, confronto e condivisione, in cui la rete di contadini, allevatori, pescatori, artigiani del cibo, cuochi, giovani, indigeni e migranti ritrova fiducia e coraggio, idee e soluzioni a problemi comuni. E se, nel rispetto delle norme sulla sicurezza dovute alla pandemia, i delegati non potranno venire a Terra Madre, noi porteremo Terra Madre in ogni angolo del mondo e con essa Torino e il Piemonte» dichiara Daniele Buttignol, direttore generale di Slow Food Italia, introducendo il racconto di quello che sarà Terra Madre Salone del Gusto 2020.

16_Marcia_delegati_Terra_Madre_2018_AV-L.jpg

 

Il futuro del cibo. Alimentare un ampio dibattito a partire dalla visione di Slow Food, grazie alle voci di produttori, ricercatori, esperti e studiosi perché mai come oggi è fondamentale ragionare di cibo buono, pulito e giusto per tutti: per comprendere le cause della pandemia, avviare il cambiamento e renderlo equo e sostenibile, costruire un futuro migliore di quello prefigurato prima del Covid-19.

La rete di Slow Food e Terra Madre. Mettere a frutto i punti di forza, i contenuti, i progetti, gli attori, l'impegno di un milione di attivisti in 160 Paesi del mondo per incidere sui comportamenti quotidiani degli individui.

Le nuove geografie. Confermare il tema già scelto per l'edizione 2020: in questa fase storica di sovranismi, nazionalismi, muri e fili spinati, Slow Food propone nuovi paradigmi, che non parlano di barriere ma di radici, non ragionano di nazioni ma di culture; cibo senza confini politici, ma con profonde radici nei territori.

Un nuovo evento. Terra Madre Salone del Gusto 2020 lancerà una grande rivoluzione digitale che, in un percorso di sei mesi, offrirà occasioni di incontro e confronto tra i delegati della rete e il pubblico rispetto a un nuovo modello di agricoltura, produzione, distribuzione legata al cibo.

L'edizione 2020 di Terra Madre Salone del Gusto inizierà giovedì 8 ottobre e nei successivi 4 giorni, originariamente previsti dal programma, svilupperà un ricchissimo palinsesto di eventi digitali e fisici che uniranno le migliaia di nodi della rete Slow Food con il milione di attivisti che ne fanno parte, e molte altre organizzazioni e realtà.

L'evento proseguirà nei mesi successivi con uno straordinario calendario di iniziative che in 160 Paesi del mondo interpreteranno i temi e le sfide che riguardano il futuro del cibo, del pianeta e dei suoi abitanti.

Compatibilmente con l'evoluzione delle misure di contenimento del virus e con la piena possibilità di viaggiare e organizzare eventi partecipati da un pubblico globale, la maratona di Terra Madre Salone del Gusto 2020 si concluderà ancora a Torino, dopo aver attraversato i 5 continenti, nell'aprile 2021 con la celebrazione del Congresso internazionale di Slow Food.

28_Enoteca_Slow_Wine_Terra_Madre_2018_PP-L.jpg

 

Terra Madre Salone del Gusto will be held in 2020, proposing a revolutionized event in response to the new needs imposed by Covid-19 and, starting from October 8 and for six months, will involve all the countries of the Slow Food galaxy, putting in place technologies digital, widespread physical events and new formats. The most important event dedicated to good, clean and fair food, the environment and food policies organized by Slow Food, the Piedmont Region and the City of Turin does not stop and relaunches its commitment.

«Today more than ever it is necessary to work to affirm new, more sustainable economic, environmental and social paradigms. Transforming the food crisis triggered by Covid-19 into opportunities to start afresh from the land, from agriculture, catering, tourism that generate well-being for the territory and the community. Once again we want to do it by giving voice to the communities that in recent months have mobilized all over the world supporting small-scale producers, keeping local food systems alive and protecting the most fragile people. Terra Madre Salone del Gusto is not a trade fair event that can be postponed from one year to the next, it is a moment of training, comparison and sharing, in which the network of farmers, breeders, fishermen, food artisans, cooks, young people, Indigenous and migrants find trust and courage, ideas and solutions to common problems. And if, in compliance with the safety rules due to the pandemic, the delegates cannot come to Terra Madre, we will bring Terra Madre to every corner of the world and with it Turin and Piedmont "says Daniele Buttignol, general manager of Slow Food Italia, introducing the story of what will be Terra Madre Salone del Gusto 2020.
The future of food. Feeding a broad debate starting from the Slow Food vision, thanks to the voices of producers, researchers, experts and scholars because never before is it fundamental to think of good, clean and fair food for everyone: to understand the causes of the pandemic, to initiate change and make it fair and sustainable, build a better future than that predicted before Covid-19.

The Slow Food and Terra Madre network. Making the most of the strengths, the contents, the projects, the actors, the commitment of a million activists in 160 countries around the world to influence the daily behavior of individuals.

The new geographies. Confirming the theme already chosen for the 2020 edition: in this historical phase of sovereigns, nationalisms, walls and barbed wires, Slow Food proposes new paradigms, which do not speak of barriers but of roots, do not think of nations but of cultures; food without political boundaries, but with deep roots in the territories.

A new event. Terra Madre Salone del Gusto 2020 will launch a great digital revolution that, in a six-month journey, will offer opportunities for meeting and discussion between the delegates of the network and the public regarding a new model of agriculture, production and distribution linked to food.

The 2020 edition of Terra Madre Salone del Gusto will begin on Thursday 8 October and in the following 4 days, originally foreseen by the program, will develop a rich program of digital and physical events that will unite the thousands of nodes of the Slow Food network with the million activists who they are part of it, and many other organizations and realities.

The event will continue in the following months with an extraordinary calendar of initiatives that in 160 countries around the world will interpret the themes and challenges that concern the future of food, the planet and its inhabitants.

Compatibly with the evolution of virus containment measures and with the full possibility of traveling and organizing events attended by a global audience, the Terra Madre Salone del Gusto 2020 marathon will still end in Turin, after having crossed the 5 continents, in the April 2021 with the celebration of the International Slow Food Congress.

07_Food_for_Change_Slow_Fish_Terra_Madre_2018_AV-XL.jpg