Cibo per Tutti

di Vinoecibo
Feb. 8, 2020

Laboratorio itinerante tra cibo e cultura in programma per ParmaCapitale Italiana della Cultura

82973823_1056321228055438_7153119180806422528_o.jpg

 

Dal 10 al 16 febbraio il ponte fra Parma, capitale della cultura e Marocco: saperi e sapori del cibo collegano i mondi. Sarà un vero viaggio in quattro tappe quello che comincia a Parma il prossimo lunedì e ci farà scoprire che il cibo può essere un ponte che avvicina persone e culture.

Nell’ambito di Parma Capitale Italiana della Cultura, parte infatti il primo dei quattro “Laboratori itineranti fra cibo e cultura” e porterà il Marocco a casa nostra, grazie a una delegazione composta da produttori e scienziati che ci apriranno a saperi, sapori e testimonianze dalla sponda opposta del Mediterraneo.

 

Cattura.JPG

 

In città e provincia sarà un susseguirsi di incontri ed eventi per tracciare il percorso del cibo, dalla terra alle nostre tavole. Tante le occasioni per riflettere sui legami fra società, cultura e cibo, ospitate da scuole, associazioni, centri giovanili, spazi museali, aziende e sedi istituzionali. E il cibo diventerà la lente attraverso la quale leggere le relazioni fra i paesi, fra economie locali e politiche transnazionali e per riscoprire i tratti culturali e sociali che attraversano e connettono le comunità, gli stili di vita e di consumo.

 

82561777_1056319754722252_617753710348468224_o.jpg

 

Va ricordato che le tappe successive avranno sempre come elementi centrali il cibo e l’ospitalità di una delegazione che arriva da lontano: dopo il Marocco, ad aprile arriverà il Senegal, a giugno l’Etiopia e, a ottobre, sarà il Madagascar a completare il giro del mondo. 

Ulteriori informazioni e dettagli