Attualità

Equipe 5 cambia d’abito

Lo storico spumante metodo classico millesimato della Cantina di Soave si veste di nuovo 

The historic classic method sparkling wine from the Cantina di Soave gets dressed again

Luglio 10, 2020

La Georgia culla del vino

L'Università di Tblisi ha chiesto all'Istituto Agrario Fondazione Edmund Mach di San Michele all'Adige una collaborazione tecnico-scientifica. L'Istituto trentino è una delle massime istituzioni europee in ambito vitivinicolo.

The University of Tblisi asked the Edmund Mach Foundation Agricultural Institute of San Michele all'Adige for a technical-scientific collaboration. The Trentino Institute is one of the highest European institutions in the wine sector.

 

Luglio 3, 2020

La Strada del Vino e dei Sapori del Trentino lancia i “bond” per la ripartenza

Pagare oggi una cena, una visita guidata o un soggiorno in una struttura ricettiva per beneficiarne domani. Il Trentino invita gli enogastronauti a scommettere sulla ripartenza attraverso un supporto concreto alle realtà aderenti all'Associazione che hanno attivato questo strumento innovativo.

Pay a dinner, a guided tour or a stay in an accommodation today to benefit from it tomorrow. Trentino invites food and wine lovers to bet on the restart through a concrete support to the organizations belonging to the Association that have activated this innovative tool.

Maggio 20, 2020

Dal Conservatorio alla Cantina per rilanciare i vini di famiglia

Ad Aldeno, perla enoica del Trentino (ribattezzata da Veronelli la "Champagne d'Italia") Igor Delaiti, giunto a metà del cammin di nostra vita, ha deciso di regalare ai suoi fans nuove emozioni musicali attraverso i suoi vini: dallo spumante metodo classico al Moscato giallo secco, dal blend bianco "Zerla" (Chardonnay, Pinot Grigio, Pinot Nero, Incrocio  Manzoni) al Pinot Grigio Ramato, dal Merlot al blend rosso "Borgognoni" (Teroldego-Lagrein) in onore di nonna Giuseppina. 

From the conservatory to the cellar to relaunch the family wines in the Champagne d'Italia

Maggio 9, 2020

Sono francesi i vini più cari al mondo

La top ten italiana è dominata da Toscana e Piemonte. Tra le etichette più quotate figurano il Barolo Monfortino di Giacomo Conterno (1.115 euro), l'Amarone di Giuseppe Quintarelli (1.050), il toscano Masseto (678 euro) e il Brunello di Montalcino Riserva Case Basse di Gianfranco Soldera (627 euro). In Trentino lo spumante Giulio Ferrari Riserva del Fondatore e il San Leonardo.

The Italian top ten is dominated by Tuscany and Piedmont. The most popular labels include Giacomo Conterno's Barolo Monfortino (1,115 euros), Giuseppe Quintarelli's Amarone (1,050), Masseto Tuscan (678 euros) and Brunello di Montalcino Riserva Case Basse di Gianfranco Soldera (627 euros). In Trentino, the Founder's Giulio Ferrari Riserva sparkling wine and San Leonardo.

 

 

Maggio 3, 2020

Il grido di dolore di Sora Madre Terra

Di Angelo Valentini, 92 anni, illustre personaggio del mondo del vino

Aprile 20, 2020

Ferrari brinda con le nuove stelle Michelin della Scandinavia

Le bollicine della maison spumantistica trentina hanno festeggiato a Trondheim il varo della mitica Bibbia gourmet dedicata ai paesi del Nord Europa: Norvegia, Danimarca, Svezia, Finlandia e Islanda. Premiata Tina Kragh Vildgaard del Ristorante danese Jordnær, regina d'accoglienza.

Feb. 23, 2020

Alle Tenute Lunelli il Green Award per la sostenibilità ambientale

La maison spumantistica Ferrari, fiore all'occhiello della famiglia Lunelli, possiede vigneti in Trentino, in Toscana (sulle Colline Pisane) e in Umbria (Bevagna e Montefalco). Il prestigioso riconoscimento ritirato a Londra da Alessandro Lunelli, amministratore delegato dell'azienda di famiglia. 

Feb. 16, 2020

A Edoardo Fumagalli l'Oscar The Best Restaurant 2019

Meritato riconsocimento allo chef stellato di Locanda Margon (Trento) .Giovanissimo (è nato a Monza nel 1989) vanta un curriculum professionale invidiabile avendo ottenuto la stella Michelin all’età di soli 26 anni. Dopo le esperienze maturate con Gualtiero Marchesi a Milano, con Alain Solivérès a Parigi presso Le Taillevent (2 stelle) e con Daniel Boulud (3 stelle) a New York, è tornato in Italia conquistando nel 2015 la stella Michelin alla Locanda del Notaio in Alta Valle Intelvi (Como) e ribadendola nel 2019 alla Locanda Margon di Ravina di Trento.

 

Gen. 1, 2020

Panettone o Pandoro : chi vince il derby di Natale ?

Nel Nordest vince il pandoro che nasce da un progenitore illustre, la mitica "offella", capostipite di tutti i dolci lievitati di Verona. Al pandoro ci crede anche Loison, storica pasticceria vicentina. A Milano vince il "panetùn" e così pure a Roma. Parità assoluta, invece, al Sud "panetùn" e "offella"

Dic. 14, 2019