Si(E)Nergie Nei Colli Euganei

di vinoecibo
Giugno 27, 2014

Calendario culturale fra bellezze e bontà

Uno scenario naturale incomparabile

E' la promozione dei prodotti locali e tipici della provincia padovana, il cibo buono e sano, l’economia locale, attraverso un percorso culturale e artistico che fa tappa in diverse aziende del territorio. l’obiettivo di “Si(e)nergie”. Un progetto ideato e promosso da Arci Padova con il patrocinio del Comune e della Camera di Commercio di Padova, che mette in rete alcune associazioni culturali e un gruppo di aziende agroalimentari dei colli Euganei. Ed è dalle “sinergie” di queste aziende che nasce un calendario estivo di spettacoli teatrali e di concerti che troveranno il loro palcoscenico naturale in suggestivi scorci collinari o presso le sedi produttive delle aziende, che per l’occasione aprono le porte al pubblico. Che potrà così disporre di patrimonio culturale, naturalistico ed enogastronomico del magico arcipelago collinare degli Euganei che si staglia sinuosamente dalla pianura padana che lo circonda.

Uno scenario naturale incomparabile

Da Faedo di Cinto Euganeo ad Arquà Petrarca

Una serie di eventi, quelli porposti da “Si(e)nergie” che tra le loro priorità hanno la valorizzazione del territorio e l’attenzione all’ambiente coinvolgendo aziende e imprese da sempre i prima linea su questi temi. Esempio ne è l’azienda agrituristica e fattoria didattica Villa Alessi, immersa nel parco regionale dei colli, al centro della valle di Faedo di Cinto Euganeo che propone ricette e piatti della cucina tradizionale locale con prodotti della terra coltivati nelle proprie terre e animali allevati in azienda.
Sempre a Faedo di Cinto Euganeo poi, l'azienda vitivinicola Ca’ Lustra con i suoi 25 ettari coltivati a vigneto e altri 15 a bosco di castagno, uliveto che ha adottato un “manifesto dei valori” che ne guida l’operato all’insegna del rispetto del territorio, della sostenibilità, della produzione controllata, della cultura e dell’accoglienza. E qui, si colloca il meraviglioso anfiteatro naturale tra i vigneti del monte Venda dove avranno luogo alcuni dei concerti in calendario. E ancora, la Luxardo di Torreglia, tra le più antiche aziende europee nel campo della produzione dei liquori che utilizza ciliegie marasche fornite esclusivamente dagli oltre 20mila alberi del comprensorio dei colli Euganei. Una filiera assolutamente garantita come attesta la certificazione ambientale ISO 14001/2004 che dichiara a chiare lettere l'impegno concreto a minimizzare l'impatto ambientale dei vari processi di coltivazione e lavorazione e l'affidabilità del sistema di gestione ambientale applicato. Infine l’azienda agricola Luciano Menesello, di Arquà Petrarca, che vede tra i suoi prodotti commercializzati frutta, verdura, frutta secca, pasta, riso, vino e miele prodotti da coltivazione biodinamiche.

Da Faedo di Cinto Euganeo ad Arquà Petrarca

Il calendario da fine giugno a settembre

Il calendario di eventi si aprirà sabato 28 giugno alle ore 18 , presso lo spazio commerciale di Luxardo di Torreglia, con le azioni teatrali “Winter’s track” proposte dall’associazione Abracalam. Seguiranno domenica 29 giugno alle 15 il concerto di Betti Barsantini e Green Green Artichokes presso l’anfiteatro di Ca’ Lustra a Faedo, domenica 6 luglio alle 18 a Villa Alessi “Bedlam”, ancora a cura dell’associazione Abracalam, e all’anfiteatro del Venda di Ca’ Lustra il concerto di Paolo Saporiti domenica 13 luglio alle 15.
Si chiude sabato 6 settembre alle 21 all’azienda agricola Menesello di Arquà Petrarca con il concerto “La musica e le frequenze che alimentano il nostro benessere” curato dall’associazione On Stage. Gli appuntamenti sono a ingresso libero e prevedono tutti una degustazione dei prodotti delle aziende; per gli spettacoli ospitati a Ca’ Lustra è previsto un contributo di 5€, comprensivo di degustazione di vino.

Il calendario da fine giugno a settembre