La Grappa D'Estate Va Servita Fuoriclasse, Morbida E Poco Alcolica

di Il Merlo Parlante
Luglio 4, 2012

La grappa d'estate va servita fuoriclasse, morbida e poco alcolica

La grappa d'estate va servita fuoriclasse, morbida e poco alcolica

Con il caldo dell'estate non è proprio così facile degustare una grappa che non sia fredda ghiacciata o mixata in qualche cocktail ma se la scelta cade su Roberto Castagner Acquaviti, una delle più affermate distillerie italiane, e sulla sua Fuoriclasse Morbida Morbida™ , allora anche un grappino ci può stare. O meglio, più che n grappino si tratta do un distillato da degustazione, vicino alla grappa come profumi e corpo ma con oltre il 30% in meno di alcol rispetto alla grappa tradizionale. È' un distillato dall'uva a 27 gradi, arricchito di pregiati ingredienti sempre ricavati da questo nobile  frutto, quali sali minerali e mosto. Insomma una risposta innovativa destinato alla soddisfazione di quella fascia sempre più ampia di consumatori attenti che non rinunciano al rito del fine pasto ma lo gradiscono meno alcolico. Piacevole come un vino da dessert, tenuta in frigo e servita fresca, con la sua morbidezza è adatta agli abbinamenti al gelato e pasticceria ma soprattutto si attaglia perfettamente al bere consapevole.