Il Cantine Aperte Di San Zibio Per Una Grande Festa Del Palato

di Il Vinotomane
Maggio 23, 2012

Il Cantine Aperte di San Zibio per una grande festa del palato

Il Cantine Aperte di San Zibio per una grande festa del palato

Quando vi avevamo parlato dell'azienda San Zibio, con i suoi dodici ettari di vigne che guardano la valle dei colli Euganei, ha dato il nome alla cantina, Luigi, Donatella e Linda avevano appena finito di apportare ulteriori e importanti investimenti nella loro giovane azienda nata nel 2005. Uno sforzo rilevante, aveva allora raccontato il marito di Donatella e genero di Linda, Luigi Bertazzo, ma necessario per poter crescere e dare ancora più forza alla qualità delle produzioni. Dal rosso doc colli Euganei di uve merlot e cabernet al cabernet sauvignon, dal merlot in purezza, ai bianchi di uve pinot doc o da uve Incrocio Manzoni fino alle produzioni delle tipiche bollicine di quest'area vulcanica docg, moscato Fior d'Arancio in resta. Vero e proprio fiore all'occhiello della San Zibio che proprio a distanza di poco più di cinque anni dai grandi lavori di ammodernamento degli impianti vitivinicoli e della cantina, proprio nel primo fine settimana di maggio appena trascorso, è salito sul podio dei vincitori del 19° concorso mondiale di Bruxelles ospitato quest'anno a Guimarares. Una competizione di prestigio internazionale dove il Fior d'Arancio docg firmato Luigi Bertazzo e Donatella e Linda Martin della San Zibio si è imposto sugli oltre 8500 campioni di vino provenienti da 52 paesi produttori con una medaglia d'argento più che significativa e foriera di futuri successi. Inutile nascondere la soddisfazione, hanno commentato questi giovani produttori degli Euganei che in barba alle new economy, caratterizzata troppo spesso da poca concretezza e da deludente volatilità, hanno deciso di investire il loro futuro in mezzo ai vigneti e ai campi di olivi della loro azienda. Anche per questo, domenica 27 maggio, in occasione della manifestazione Cantine Aperte,  nella cantina San Zibio si potranno degustare i vini di questa azienda. In abbinamento con vari tipi di risotti il Manzoni Bianco 2011, formaggi freschi e stagionati, con vino Pinot Bianco Doc 2011 e Rosso riserva Doc 2008, salumi vari con vino Merlot Doc 2010, dolci della Tenuta S.Zibio con Prosecco, spiedini di frutta con il docg Fior d'Arancio Spumante. L'ingresso richiede un modesto contributo di euro 6 che sarà ben compensato non solo dalle degustazioni ma anche dalla sacca a tracolla con il bicchiere tast wine per la degustazione dei vini che rimarrà in ricordo ad ogni partecipante. Che, sottolineano Lugi, Donatella e Linda, potranno trascorrere un domenica di festa anche in compagnia dei propri famigliari e dei loro bambini che, negli spazi dell'azienda immersa nel verde dei colli Euganei, troveranno fantastici giochi gonfiabili preparati per l'occasione.
Cliccando qui trovate le indicazioni per raggiungere l'azienda