Grottaglie patria della regina dell’uva da tavola

di Il Vinotomane
Ago. 25, 2020

A breve il Centro Servizi per l'agricoltura per fornire un servizio a tutti gli agricoltori

Soon the Agricultural Service Center to provide a service to all farmers

Uva-da-tavola-bianca-“Pizzutello”.jpg

 

English text follows

Grottaglie, in provincia di Taranto, la città pugliese delle ceramiche è uno dei centri pugliesi più importanti per la produzione e commercializzazione dell'uva da tavola, dove l'attività viene sviluppata su un terreno coltivato di circa 2mila ettari con una produzione di 500mila quintali per un fatturato di quasi 38 milioni di euro. L’uva da tavola grottagliese, da luglio fino a settembre, veste la corona regale sulle mense di tutta Europa. 

La fa da padrona la varietà Vittoria e a seguire in minor superficie la varietà di uva apirene (acini senza semi) a bacca bianca. Infine, una nicchia di produttori continua a coltivare la varietà Regina.

L’uva Vittoria si distingue per i suoi grappoli a forma di piramide, per i suoi chicchi grandi e la lieve dolcezza.  Interessante è anche apprendere che l’uva Vittoria è molto digeribile, nutriente, energetica, ricca di virtù terapeutiche come la capacità antiossidante, disintossicante, diuretica e di tante altre note nel campo della medicina.

51656838_2301501026751622_1873510055010107392_o.jpg uva3.jpg

 

Grottaglie è insignita del titolo di Città delle uve e la coltivazione dell'uva rappresenta uno dei principali settori economici della città.

Proprio per questo a breve sarà attivo il Centro Servizi per l'agricoltura.

“Il completamento del Centro Servizi per l'agricoltura è in agenda. – dichiara Mario Bonfrate, assessore con delega al bilancio, turismo, attività produttive e agricoltura del Comune di Grottaglie - Il complesso, nato nel lontano 1994 per volere della Regione, in accordo con le precedenti amministrazioni, nasce con l'idea di fornire un servizio a tutti gli agricoltori. La nostra amministrazione è riuscita a portare a termine il progetto attraverso un finanziamento regionale. Prossimamente inaugureremo il Centro direzionale”.

“Nel 2016 il Centro Servizi per l’agricoltura risultava nell'elenco delle opere incompiute delle Regione Puglia con lavori bloccati dal lontano 2011. –afferma Ciro d’Alò sindaco del Comune di Grottaglie -   Appena ci siamo insediati  abbiamo preso in mano la situazione e avviato tutte le procedure utili alla ripresa dei lavori e alla loro ultimazione nel mese di marzo 2020”.

 

“Abbiamo candidato Grottaglie per ricevere un importante finanziamento che sarà utile per mettere a disposizione della piattaforma logistica il nostro centro servizi per agricoltura, facendolo diventare così un'importante hub per la filiera agroalimentare.  – conclude Ciro d’Alò sindaco del Comune di  Grottaglie -  Agromed, società benefit interamente partecipata dalla camera di commercio di Taranto, si occuperà di ricezione, lavorazione e stoccaggio dei prodotti agricoli; offrendo alla provincia di Taranto, una piattaforma logistica interamente dedicata alla produzione della filiera agroalimentare. Nel momento in cui il governo stanzierà le risorse necessarie, Agromed e il Centro Servizi andranno di pari passo e Grottaglie potrebbe svolgere un ruolo importante avendo a disposizione l'aeroporto che, nella sua funzionalità cargo, permetterebbe la spedizione delle produzioni ortofrutticole verso mercati esteri.  L'occasione è importante: si pensi solo al fatto che grazie alla costruzione della rete Agromed si potranno iniziare a movimentare merci per diversi milioni di euro. Questo significa sviluppo e occupazione ma anche riconversione. È un punto di partenza necessario per avviare quella riconversione economica che tutti attendono, puntando così alle produzioni locali, alla logistica e ai fattori di intermodalità che favorirebbero l'apertura verso nuovi mercati”.

9.jpg

 

Grottaglie, in the province of Taranto, the Apulian city of ceramics is one of the most important Apulian centers for the production and marketing of table grapes, where the activity is developed on a cultivated land of about 2 thousand hectares with a production of 500 thousand quintals for a turnover of almost 38 million euros. Grottagliese table grapes, from July to September, wear the royal crown on tables throughout Europe.
The Vittoria variety dominates and the white seedless grape variety follows on a smaller surface. Finally, a niche of producers continues to grow the Regina variety.
The Vittoria grape stands out for its pyramid-shaped bunches, for its large grapes and slight sweetness. It is also interesting to learn that Vittoria grapes are very digestible, nourishing, energetic, rich in therapeutic virtues such as antioxidant, detoxifying, diuretic and many other known in the field of medicine.

68605656_119144256090555_4088256382673879040_n.jpg

 

Grottaglie is awarded the title of City of Grapes and the cultivation of grapes is one of the main economic sectors of the city.
Precisely for this reason, the Agricultural Services Center will soon be active.
“Completion of the Agricultural Service Center is on the agenda. - declares Mario Bonfrate, councilor with responsibility for budget, tourism, production activities and agriculture of the Municipality of Grottaglie - The complex, born in 1994 at the behest of the Region, in agreement with the previous administrations, was born with the idea of ​​providing a service to all farmers. Our administration was able to complete the project through regional funding. We will soon inaugurate the business center ”.

"In 2016 the Agricultural Services Center was in the list of unfinished works of the Puglia Region with works blocked since 2011. - says Ciro d'Alò mayor of the Municipality of Grottaglie - As soon as we took office we took the situation in hand and all the procedures necessary for the resumption of the works and their completion in March 2020 have been started ".

“We have nominated Grottaglie to receive an important loan that will be useful for making our service center for agriculture available to the logistics platform, thus making it an important hub for the agri-food chain. - concludes Ciro d’Alò mayor of the Municipality of Grottaglie - Agromed, a benefit company wholly owned by the Taranto chamber of commerce, will handle the reception, processing and storage of agricultural products; offering the province of Taranto a logistic platform entirely dedicated to the production of the agri-food chain. When the government allocates the necessary resources, Agromed and the Service Center will go hand in hand and Grottaglie could play an important role by having the airport available which, in its cargo functionality, would allow the shipment of fruit and vegetable productions to foreign markets. The occasion is important: just think of the fact that thanks to the construction of the Agromed network it will be possible to start moving goods for several million euros. This means development and employment but also reconversion. It is a necessary starting point to initiate the economic reconversion that everyone is waiting for, thus aiming at local production, logistics and intermodal factors that would favor opening up to new markets ".

93913088_2642390825995972_1704141571630301184_o.jpg