Fatti e visti per voi..

In Valdorcia con il treno a vapore

di Vinoecibo
Aprile 26, 2019

Dal 22 aprile al 2 giugno, e poi ancora dal 12 ottobre all’8 dicembre, torna a fischiare e sbuffare da Siena il treno natura sull’antica linea ferroviaria Asciano-Montantico, la Ferrovia della Valdorcia

 

Ulteriori Informazioni e dettagli sul calendario e sul programma si trovano cliccando qui  e  qui

 

Qualche nota sulla linea ferrovia Asciano-Monte Antico

 

E' stata chiusa al traffico nel settembre 1994, perché considerata un "ramo secco". Aveva infatti un traffico viaggiatori troppo limitato per mantenere il servizio ordinario.Attraversando la zona delle Crete Senesi e la vallata del fiume Orcia ai piedi del Monte Amiata, la linea si trova tuttavia in un territorio di particolare valore ambientale e paesaggistico, dove tra l'altro si produce un vino molto pregiato, il famoso Brunello e dove è stato istituito il Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d'Orcia, oggi riconosciuto anche dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

La Asciano-Monte Antico, dal 1996, con il supporto degli Enti Locali, è stata quindi riaperta in alcuni giorni festivi come "ferrovia turistica", sul modello dei molti esempi di questo tipo esistenti negli altri paesi europei e nel nord America.

Per contenere i costi, i volontari dell'Associazione Ferrovia Val d'Orcia si occupano della vendita dei biglietti, dell'assistenza ai clienti e della valorizzazione delle attrattive esistenti lungo la linea. Questa iniziativa vuole quindi dimostrare come sia possibile, con forme innovative di gestione, il riutilizzo delle ferrovie secondarie, che percorrono zone rimaste estranee a fenomeni di urbanizzazione e industrializzazione, rivestendo per questo un fondamentale ruolo naturalistico. Con l'iniziativa si intende inoltre dare il nostro contributo alla conservazione di un importante patrimonio di "archeologia industriale". Al fine di sottolineare il valore anche storico della "Ferrovia Turistica", il servizio viene solitamente svolto con locomotive a vapore e carrozze "centoporte".

Da segnalare che alla stazione di Siena è in mostra un bellissimo presepe permanente, con oltre 160 statue in movimento, allestito dai volontari della Ferrovia Val d’Orcia.