Veneto

Un Vino Da Falegnami In Una Città Industriale

di nuovo oplita
Ott. 24, 2012

Un vino da falegnami in una città industriale

Un vino da falegnami in una città industriale

Il Tai Rosso è conosciuto anche come el vin del marangon, cioè il vino del falegname. Una leggenda tuttora fortemente radicata nella credenza popolare, narra che un falegname di Barbarano Vicentino, suddito dell'imperatrice Maria Teresa d'Austria, di ritorno in patria dopo una missione in Ungheria portò con sé delle barbatelle di Tocai Rosso (il vecchio nome del vitigno fino al 2007), piantandole poi con successo nel paese natale. La versione storicamente più attendibile e documentata, però, considera il Tai rosso un dono ricevuto nei secoli scorsi dai vescovi di Vicenza, feudatari di Barbarano e ospiti a più riprese ad Avignone, i quali avrebbero portato e piantato nel territorio dei Colli Berici dei tralci di uve provenzali del Vaucluse. Nello nello spazio espositivo della Regione Veneto, padiglione 1, stand A020 - B019 al salone del Gusto di Torino il Tai Rosso, il vino autoctono emblema dei Colli Berici, sabato 27 ottobre sarà protagonista della rassegna La cucina Veneta tra il mare e la montagna sarà abbinato al piatto Maneghi di patata americana di Valliera, preparato dal ristorante Alla Rosa di Adria (Ro). Si tratta di gnocchi di patate americane conditi con burro fuso, zucchero e cannella, preparati tradizionalmente ad ottobre nel polesine, in particolare nella frazione di Valliera di Adria. La degustazione sarà ripetuta per quattro volte: alle ore 12.30, 14, 19 e 20.30...

Coniugherà aspetti ludici, culturali e degustativi il Gioco del Tai, previsto per le ore 16 sempre nello spazio espositivo della regione Veneto. L'iniziativa nata da un'idea di Alessia Benini, responsabile marketing e comunicazione del Consorzio colli Berici e Vicenza, rappresenta un modo brillante e originale per scoprire il territorio berico e i suoi prodotti: una sorta di Giro dell'Oca tra i borghi e vigne dei Colli Berici in cui ogni casella è associata ad un prodotto da gustare o un luogo da scoprire. A seguire, alle ore 17, sarà la volta della Degustazione teatralizzata della Sopressa Vicentina DOP in cui una voce guida condurrà ad una esperienza sensoriale nella quale il salume sarà abbinato al Tai Rosso. L'area DOC dei Colli Berici - spiega Andrea Monico, direttore del Consorzio - è particolarmente vocata per la produzione di vini rossi, con varie tipologie previste dai disciplinari di produzione. Al Salone del Gusto abbiamo tuttavia voluto privilegiare in particolare il Tai Rosso. Vino dal bouquet ricco, dotato di una piacevole freschezza: caratteristiche che lo rendono di facile beva e ottima versatilità. Quella del Tai Rosso è una produzione portata avanti da piccoli produttori e da alcune cantine cooperative, che in questo modo mantengono viva la coltura del vitigno autoctono Tocai Rosso sui Colli Berici".