Emilia-Romagna

Trebbiano Di Romagna Tra Anfora, Cultura E Arte

di nuovo oplita
Dic. 8, 2012

Trebbiano di Romagna

Trebbiano di Romagna tra anfora, cultura e arte

E' il vino delle anfore. Nasce in un vigneto antico di Trebbiano, di oltre 40 anni di età, collocato a 150 metri di altitudine, in una porzione vocata all'interno della tenuta Masselina, dove un'escursione termica garantisce una perfetta maturazione fenolica. La conservazione alle basse temperature raggiunte durante il periodo notturno è favorita dall'esposizione ad ovest del vigneto, e ne determina l'ombreggiamento nelle prime ore del mattino. Le uve di perfetta qualità e maturazione, prima selezionate poi diraspate a mano, vengono poste nelle anfore per la fermentazione alcolica. Un vino dalla storia antica. La terra, la storia e l'arte trovano una sintesi in un Trebbiano vinificato in anfora, progetto unico in Italia ideato dalla tenuta Masselina, impresa agricola del gruppo Cevico, uno dei primi dieci player italiani del vino. Il progetto trova sostanza nei vigneti storici di collina condotti in proprietà dalla Tenuta Masselina a Castelbolognese ( in Romagna, dove uve accuratamente selezionate e raccolte da una vigna di Trebbiano Romagnolo.Un mese di permanenza in anfora il mosto viene separato dalle bucce. Il vino riposa poi in anfora per tre mesi durante i quali avviene la fermentazione malolattica. In continua osmosi con l'esterno attraverso la terracotta il vino acquista una finezza aromatica inimitabile, piacevole sapidità e grande morbidezza che regala al palato una sensazione vellutata. A questo punto è la volta del passaggio in legno per una percentuale significativa di prodotto che permetterà al vino di completare il suo corredo organolettico e di acquisire una longevità inaspettata. Un lento affinamento in bottiglia per almeno 5 mesi permetterà al vino, ormai pronto, di esprime il meglio di sé, donando sensazioni gustative eccellenti. La bottiglia è impreziosita da un medaglione in ceramica dipinto a mano.