Veneto

Salvaterra Entra Nel Mondo Enologico

di Marco Meneghetti
Feb. 14, 2015

SalvaTerra entra nel mondo enologico

La cantina veronese è pronta per il debutto ai due grandi appuntamenti enologici di Verona

Perseverare è oggigiorno un obbiettivo molto importante e la qualità è un fattore fondamentale per la conquista del mercato enologico. Imperativi su quale si regge la filosofia dell'azienda Le tenute SalvaTerra, cantina della Valpolicella, che esordirà ufficialmente al Prowein, dal 15 al 17 marzo, e al Vinitaly, in programma dal 22 al 25 marzo. Sono i due prestigiosi appuntamenti dedicati al mondo del vino. Saranno l’occasione per l’azienda di San Pietro in Cariano di presentarsi ufficialmente al pubblico internazionale.
Tenute SalvaTerra nasce dall’incontro della famiglia Furia, fortemente radicata nel territorio veronese come produttore vitivinicolo da più di 30 anni, con un gruppo di imprenditori che hanno investito nel progetto di valutazione e tutela del territorio.
L’obiettivo della cantina è valorizzare la Valpolicella e i suoi vini, legando il proprio marchio all’identità di un’area dalle innumerevoli potenzialità e risorse. Un luogo con forti elementi di unicità, che si distingue non solo per il suo "terroir", combinazione di vocazione del suolo e maestria enologica, da cui nascono gli eccellenti vini rossi conosciuti in tutto il mondo, ma anche per alcune nicchie d' arte realizzate con grande passione e maestria.
L'attività dell'azienda ha il suo fulcro nella terra veronese, dov' è presente nella sede principale di Villa Giona che comprende le tenute di Prun e di Mezzane, ma si estende anche nel territorio dei comuni padovani di Vescovana e Stanghella.
A Prowein e Vinitaly si potranno conoscere e degustare i vini prodotti con uve dei vigneti della Valpolicella classica dei vigneti di Prun di Negrar. L'etichetta di punta è l’Amarone Doc classico denominato “Riserva Cave di Prun 2004”, e i vini della linea Corte Giona provenienti da uve coltivate nei vigneti della valle di Mezzane. ,

 
 
La cantina veronese è pronta per il debutto ai due grandi appuntamenti enologici di Verona