Friuli-Venezia-Giulia

Menotti Enologo Dei Cielo

di Orfeo Meneghetti
Marzo 15, 2013

Menotti enologo dei Cielo

Da sinistra Pierpaolo Cielo, Gianni Menotti, Luca Cielo

Gianni Menotti, dalla scorsa vendemmia è l’enologo dell’azienda agricola Pradio di Felettis Di Bicinicco (Ud). L'azienda è di proprietà della famiglia vicentina Cielo. E' il valore aggiunto all’azienda agricola friulana, che si contraddistingue per la produzione di vitigni autoctoni e internazionali che ne ha designato il ruolo di protagonista per il territorio delle Grave del Friuli Doc. La cantina Pradio è situata a pochi chilometri da Palmanova, tra la montagna e il mare, in un piccolo borgo. In questo luogo la famiglia Cielo, esattamente i fratelli Giovanni, Renzo e Piergiorgio, acquistarono nel 1972 20 ettari di terreno. La tenuta oggi è quasi duplicata.
I terreni sono in eccellente posizione e soleggiati, dislocati in un territorio dalla grande tradizione vinicola, ricco di risorgive, oasi naturalistiche e dove il mondo di una volta rappresenta un patrimonio unico di tradizioni, cultura e arte. L’arte della vinificazione per Pradio è iniziata con Giovanni, il capostipite a cui sono dedicate le etichette dei vini: una striscia rossa che testimonia il vezzo del suo fondatore, amante del color vermiglio, tanto da indossare frequentemente la cravatta dello stesso colore. La direzione della cantina oggi è affidata a Luca Cielo, mentre l’export ed il marketing sono affidati a Pierpaolo Cielo. Il gruppo di lavoro si completa in cantina con Enrico Della Mora, in qualità di responsabile operativo e Beppe Bassi con il ruolo di coordinatore tecnico che presta la sua attività in azienda da oltre vent’anni. 
La produzione annuale approssimativa è di 300 mila bottiglie, di cui 80 mila destinate al mercato italiano. La famiglia Cielo ha investito molto negli ultimi anni negli impianti produttivi, riducendo la resa per ettaro per ottenere una produzione d’eccellenza rivolta esclusivamente al canale tradizionale. I vini Pradio sia i bianchi che rossi, sono vinificati in acciaio, che i rossi e affinati in barrique di rovere. Si presentano una  forte personalità e spessore e riflettono il carattere del vitigno e del sito specifico in cui crescono e i loro nomi derivano da toponimi dialettali friulani. Della gamma produttiva di Pradio fanno parte di rossi: il Crearo  prodotto da uve cabernet sauvignon, il Roncomoro da merlot, il Tuaro da refosco. I vini bianchi invece: il Gaiare da uve Tocai Friulano, il Priara da pinot grigio, il Teraje da chardonnay e il Sobaja da sauvignon e il Passaparola è un prosecco spumante. 
Nella foto, da sinistra: Pierpaolo Cielo, Gianni Menotti, Luca Cielo.