Emilia-Romagna

La Vendemmia Fatta Dai Bambini

di Orfeo Meneghetti
Set. 9, 2013

Castello di Gropparello, Barbera Valtidone, Gutturnio, Oracolo Baraccone

Barbera Valtidone, Gutturnio, Oracolo e Baraccone i vini Doc da gustare con i menù della tradizione locale

Tutte le domeniche, dal 1° al 29 settembre 2013, i bimbi saranno i protagonisti della Festa dell'Uva, nel magico mondo del Castello di Gropparello (PC). Un evento dedicato ai bambini che potranno divertirsi a schiacciare i gustosi chicchi appena colti. Saranno loro a cimentarsi nella nobile e antica attività che trasforma la fine dell’estate in uno dei periodi più divertenti dell’anno. E dopo aver prodotto il succo rosso, potranno portare con sé il mosto con le vinacce. Un'esperienza che unisce didattica e svago e che con un biglietto unico comprende altre attività: la visita della maestosa fortezza e l'ingresso al primo parco emotivo d'Italia, il parco delle Fiabe, con fantastiche avventure in costume. E mentre i piccoli si cimentano nella pigiatura, i genitori possono deliziarsi il palato con degustazioni di vini dei colli Piacentini, con vari menù in abbinamento- I vini prodotti da questa zona sono: il Barbera Valtidone Igt un rosso dalla grande bevibilità nonostante l’elevato grado alcolico. L’Oracolo è un bianco quasi passito, ben strutturato e dal profumo intenso. Il Gutturnio classico colli Piacentini Doc di colore rosso rubino che soddisfa palati alla ricerca di vini decisi e corposi. Il Baraccone, un vino rosso bilanciato nella struttura e massa alcolica. Un suggerimento i genitori dovranno vestire i figli con pantaloncini corti e portare un asciugamano per pulire i loro piedi che si tingeranno di scuro. A rischiararli sarà una provvidenziale tinozza di acqua fresca che gli organizzatori metteranno a disposizione dei piccoli ospiti. Il prezzo del biglietto è di 18 euro per gli adulti e di 14 euro per i piccoli. Per informazioni: Castello di Gropparello. info@castellodigropparello.it

Barbera Valtidone, Gutturnio, Oracolo e Baraccone i vini Doc da gustare con i menù della tradizione locale