Trentino-Alto-Adige

La” Filiera” Del Vino A Tutela Dell'Ambiente

di Nuovo Oplita
Nov. 7, 2013

Trentino Alto Adige cantine e la produzione del vino sono improntate alla tutela dell'ecosistema

Trentino Alto Adige cantine e la produzione del vino sono improntate alla tutela dell'ecosistema

Il Trentino Alto Adige è la regione più premiata, a livello nazionale, in rapporto alla superficie vinicola. Oltre alle eccellenze del Gewuztraminer e il Lagrein, c’è da parte dei produttori il grande impegno per il rispetto dell'ambiente. Il territorio annovera tanti i produttori che si sono convertiti al biologico o al biodinamico, per non parlare delle numerose cantine che sono state costruite per ridurre il più possibile l'impatto ambientale. 
Heinrich Mayr dell’azienda Nusserhof: dice “Coltiviamo il terreno senza usare fertilizzanti chimici ed erbicidi. Contro le malattie, come oidio e peronospora, usiamo solo piccole quantità di rame e zolfo ". La coltivazione biodinamica della vite è alla base del vino di Franz Pfeihofer della Zollweghof di Lana: “Utilizzo preparati biodinamici che infondono al terreno e alle piante maggiore equilibrio e vigore”. 
Werner Morandell del Lieselhof di Caldaro, invece, sta sperimentando varietà di vite in grado di contrastare muffe e micosi, ad esempio l’uva rossa Regent e la bianca Bronner.
Cantine a basso impatto che sono dei veri e propri gioielli di architettura green: l'approccio di molti produttori locali è, infatti "a tutto tondo" e si estende dai metodi di coltivazione fino a quelli di produzione, imballaggio e vendita.  Una speciale menzione merita l’azienda Pfitscher di Montagna, il cui impegno nella sostenibilità è stato confermato dal prestigioso sigillo di qualità "CasaClima Wine"- E’ stata la prima cantina di vini in Italia a ottenerlo. Si tratta di una certificazione che valuta la compatibilità ambientale dell'edificio e le comodità abitative, il consumo di energia e dell’acqua nella produzione dei vini, la scelta degli imballaggi, ma il trasporto. L’azienda ha concepito tutto nel rispetto dell'ambiente comprese etichette e bottiglie
Nel territorio della provincia di Bolzano è stato organizzato, “enertour: architecture, energy & wine" proposto per la prima volta al Klimahouse 2013 svoltosi a Bolzano. Il pacchetto offre la possibilità di visitare due cantine altoatesine in cui convivono armoniosamente e in maniera innovativa energia sostenibile, architettura moderna e vini di alta qualità. Alla visita è abbinata una degustazione di vini e un buffet di specialità altoatesine.