Veneto

Eolia Propone Una Nuova Bollicina: Rosa D'Aria

di Marco Meneghetti
Aprile 1, 2016

Eolia propone una nuova bollicina: Rosa D'aria

La presentazione ufficiale del nuovo spumante al Vinitaly

Rosa D'aria è' un' altra pennellata enologica proposta da Giovanni Zini, titolare di Fattoria Eolia di Rovolon (Pd). La presentazione ufficiale al Vinitaly, giunto alla cinquantesima edizione. E' la seconda bollicina, dopo il Fior d'Arancio Docg, Fiore del Vento, proposta dall'azienda padovana. Vino per certi versi lontano dai canoni enologici che il territorio degli Euganei propone in termini di bollicine. Un prodotto che intende conquistare anche i palati più esigenti.
Si tratta di uno spumante rosato metodo Charmant lungo, ottenuto da sole uve Barbera vinificate nell'annata 2014 che. Le temperature miti dell'annata hanno permesso di mantenere alta la freschezza e l'acidità. L'uva raccolta in cassette durante la vendemmia è stata pressata intera e vinificata in rosato. La successiva presa di spuma è stata eseguita con il metodo Martinotti, charmat, ed è stata avviata una fermentazione in autoclave per circa nove mesi.  
La presentazione ufficiale del nuovo spumante al Vinitaly

Un omaggio a Donna Daria contessa di Baone

Il risultato è uno spumante secco e profumato, intrigante e sorprendente, ideale per un aperitivo o con piatti di pesce.
L'etichetta, come le precedenti, è il frutto della creatività dell'illustratrice Marta Farina. E in ogni bottiglia della produzione della cantina Eolia richiama personaggi e luoghi dei colli Euganei. In questo caso è un omaggio a Donna Daria, contessa dei Da Baone, figura della mitologia popolare euganea. Si narra che in una notte d'estate, guidata da uno sciame di lucciole, sia scesa nel buio di una valle alla ricerca del nipote Guglielmo ucciso dal feroce Ezzelino da Romano. Ogni anno, a giugno, le lucciole rifanno la sua strada.
Insieme al Rosa D'Aria a Vinitaly si potranno gustare le altre produzioni della Fattoria Eolia: Fiore del vento, Fior d'Arancio docg, spumante da uve Moscato Giallo, Livium, Seprirno Colli Euganei Doc da uve glera; Rubinara, bianco Veneto Igt da uve di Trebbiano e Garganega; Baraban, Cabernet Colli Euganei Doc. Infine, il vino di punta dell'azienda: il Dragone. Un rosso colli Euganei Doc prodotto con il metodo bordolese. 
Un omaggio a Donna Daria contessa di Baone