Veneto

Cris Le Donne Del Vino

di Marco Meneghetti
Nov. 3, 2014

Cris le donne del vino

Un'azienda tutta al femminile, e la produzione cresce annualmente di qualità

Un'azienda con il nastro rosa. Non è la famosa canzone di Battisti, ma la cantina Cris. Un'azienda tutta al femminile. L'azienda è sita a Lonigo in provincia di Vicenza. La produzione è di circa 1500 quintali di uva che si trasformano nelle Doc Colli Berici (Pinot,Sauvignon ,Garganega, Tocai Rosso, Merlot, e Cabernet e Vicenza (Merlot) e le Igt Veneto o Venezia (Cabernet e Chardonnay).
I 18 ettari di vigneto sono per due terzi in collina e il restante in pianura: il modo migliore per ottenere la massima resa dai terreni.
L'azienda Cris è nata nel 2001, prima era l'azienda “Cristoferi” che compariva nei documenti ufficiale fin dal 1838.
La produzione era di vini sfusi o venduti agli "osti" del territorio. Nel 1968 c'è il primo cambio d'impostazione dell'azienda: si punta alla qualità del vino e si abbandona la quantità. Nel 1985 le tecniche di coltivazione in vigna mutano radicalmente e di riflesso in cantina si producono vini che gamma di buon livello.
Nel 2011 con l'avvento delle donne in azienda si diversifica la coltivazione della vita. In un appezzamento vocato si operano gli innesti e si cominciano a coltivare l'uva a bacca bianca per farne un produzione di punta dell'azienda.
Nell'attesa la produzione si sviluppa e si migliora sui terreni collinari. Sono terreni argillosi e calcare in grado di far germogliare viti che producono uve per vini rossi e longevi.
Il cabernet è il vino che ha dato le maggiori soddisfazioni all'azienda. Il 2000 Crue "Vigna Castel Bricon" ha ottenuto un ambito riconoscimento: la medaglia d'argento al concorso internazionale Città del Vino "la Selezione del Sindaco".
Un altro vino che regala e regalerà soddisfazione all'azienda è il Tocai Rosso vino Doc esclusivo del "Colli Berici". Ottenuto dall'uva Tocai rosso si rivolge ai giovani essendo di facile beva,
Al Garganega dei colli Berici è in produzione un sauvignon che matura in barrique: il Palazzo del Principe. Non delude il Moscato passito denominato X Filare.