Sicilia

Cantine Aperte All'Abbazia Santa Anastasia

di Donato Sinigaglia
Maggio 25, 2016

Alla scoperta delle uve sicule, Cantine aperte all'Abbazia Santa Anastasia

Sicilia è Natura: protagonisti i frutti del territorio

E’ uno dei luoghi vocati per l’enologia. L’Abbazia Santa Anastasia, azienda produttrice di vini biologici e biodinamici, a pochi chilometri da Palermo, aderisce alla manifestazione di Cantine Aperte organizzata dal Movimento Turismo del Vino proponendo un variegato programma per trascorrere una giornata immersi nella rigogliosa natura del parco di 400 ettari in cui si trova la struttura. Durante la giornata di domenica 29 maggio, lo staff accoglierà i visitatori raccontando l’Azienda e la sua filosofia attraverso le svariate attività in programma tutte legate da un fil rouge comune: il rispetto per la natura e l’ecosistema di cui è parte l’azienda.

Sarà possibile accedere alla manifestazione pagando un ticket di ingresso di 15 euro che permetterà di conoscere i processi di produzione del vino, dalla vigna alla bottiglia, attraverso visite guidate della cantina, degustazione delle etichette dell’azienda, laboratori di approfondimento sui vini naturali e sui prodotti del territorio e tante altre attività collaterali accompagnate da musica dal vivo. Per i bambini sarà allestita un’area dedicata ad attività e laboratori vari.

Sicilia è Natura: protagonisti i frutti del territorio

Degustazione dei quattro Cru dell'azienda

L’inizio è fissato alle ore 11 con la degustazione dei vini.

Oltre alla consueta degustazione di tutte le etichette, quest’anno l’azienda propone un percorso degustativo speciale per i suoi vini top. Con il pagamento di un ticket extra di 5 euro è possibile accedere alla degustazione dei 4 Cru aziendali: il Litra e il Montenero, vessilli aziendali destinati a lunghi affinamenti in bottiglia, di corpo e struttura, mediterranei e potenti; il 'Cinque Grani', un passito da uve di Grecanico, dai sentori di miele, frutta a polpa bianca matura e note terziarie di frutta secca e l’ultimo nato in casa Abbazia Santa Anastasia, il 'Q.1000', un Brut Metodo Classico da uve siciliane di Pinot Noir 100%, fresco giovane e vivace.

Degustazione dei quattro Cru dell'azienda

Laboratorio per conoscere i vini naturali

Alle ore 11.30 avrà inizio il laboratorio “I vini naturali”, momento di approfondimento condotto da Giovanni Giardina, Presidente ONAV Sicilia, e Dario Guarcello, Direttore del DiVino Festival e Fiduciario della Condotta Slow Food Basse Madonie. Alle 12.30 avrà inizio il laboratorio “Gli abbinamenti del territorio” in cui tre produttori locali, accomunati dalla passione per le materie prime, propongono un abbinamento guidato. Protagonisti Carlo Amodeo, allevatore in purezza di ape nera sicula di Termini Imerese con il suo miele all’arancio, Sandra Inviadiata dell’Azienda Agricola Invidiata di Collesano, con il suo formaggio stagionato a pasta dura e Giulio Geraldi produttore di manna. Il percorso si chiuderà con la descrizione di un vino bianco della linea biodinamica Sens(i)nverso. L’ingresso ai laboratori è incluso nel costo del biglietto, la partecipazione è a numero chiuso con prenotazione obbligatoria. 
Dalle ore 12.30 alle ore 15 sarà possibile accedere all’area food e degustare un piatto di cibi del territorio: salumi e formaggi madoniti, olive cunzate, melanzane dell’orto grigliate, caponata, timballo di pane cotto e un bocconcino di pane di grano Tumminia al pomodoro secco. Compreso nel menù degustazione un piatto di pasta di semola al germe di grano del Gruppo Agroalimentare Italiano, azienda della provincia di Enna specializzata nella lavorazione di grani antichi siciliani. Sarà possibile inoltre degustare la ricotta fresca e il pane di grano tumminia fresco cunzato con olio EVO Abbazia Santa Anastasia. Infine, per gli amanti del caffè, sarà presente l’azienda GM Vending s.r.l. con il caffè a marchio Illy. Per gli amanti della natura sarà possibile percorrere i sentieri che si snodano all’interno della tenuta a piedi o a cavallo (solo su prenotazione e a pagamento).
Per un primo approccio al cavallo è possibile, per i più piccoli e non solo, il battesimo della sella.

 

Info: winetour@abbaziasantanastasia.com; tel. 0921.672233

Laboratorio per conoscere i vini naturali