Loading...

La vera cucina d'Abruzzo a Roma

di Leonardo Felician
Marzo 12, 2018

Nel cuore dei “Parioli” al ristorante Ambasciata d'Abruzzo fin dal 1960

AMB 3 antipasti, #risotranteambasciata, #roma.jpg

 

E’ aperto sette giorni su sette, a pranzo e a cena, per 330 giorni all’anno e questo da quasi 60 anni. Un tempo chiudeva alla domenica, ora non più, ma rispetta invece un mese di ferie in agosto: l’Ambasciata d’Abruzzo è decisamente un ristorante della tradizione, che ha portato a Roma negli anni del boom economico italiano l’autentica cucina aquilana e più in generale abruzzese.

 

AMB4 pasta, #ristoranteambasciata.jpg

 

Non stupisce pertanto l’atmosfera festosa del locale e il successo ottenuto su una clientela giovane, romana ma non solo, che negli anni col passaparola ha fatto conoscere questo indirizzo un po’ nascosto, in una via silenziosa del quartiere Parioli. La ricetta del successo è stata semplice: cibo abbondante e di qualità, a partire da un antipasto di salumi che da solo vale un pasto, servito a volontà nei cestini e accompagnato da ricotta e mozzarelle abruzzesi.

 

Ambasciata d'Abruzzo (8).JPG

 

Seguono i primi piatti di pasta tipica con sughi di carne e secondi piatti di terra con la fiorentina, la scamorza in tegame, le scaloppine di vitello al limone, il filetto di manzo al pepe verde, la tagliata al rosmarino, la lombata di vitello, la bistecca di manzo, la costata, l’entrecote e la tartara, tutti piatti forti che non hanno bisogno di presentazioni, e accanto a questi alcune proposte ancor più tipiche della cucina romana come l’abbacchio al forno con patate, il maialino al forno, le costolette, il saltimbocca alla romana, il cinghiale in salsa agrodolce e la trippa alla romana con il pecorino, un piatto oggi non facile da trovare, amato dagli intenditori. E per accompagnare i piatti si sceglie da una lista di vini in cui ancora domina la regione, con Montepulciano di Abruzzo, Pecorino, Passerina, Trebbiano e Cerasuolo,

 

lasagne con pallotte , Ambasciata d'Abruzzo ristorante.png

 

Quando arrivò giovanissimo dall’Abruzzo Italo Poggi, oggi 88enne ma ancora attivo tra i tavoli, trovò qui un quartiere in piena crescita e vi aprì un ristorantino piccolo piccolo, pochi tavoli e uno spazio cucina risicato, successivamente esteso e ampliato a più riprese anche grazie al lavoro del figlio Roberto e del nipote Riccardo, mentre giù una nuova generazione è pronta a muoversi tra i tavoli con Robertino. Naturalmente l’evoluzione del gusto in questi ultimi anni ha portato qualche cambiamento, allargando il menù dal maiale alle altre carni e infine al pesce, ma chi conosce questo ristorante da tempo e vuol mangiare i piatti della tradizione non resterà mai deluso.

 

maialino , risotrante, #ambasciata d'abruzzo.jpg

 

Ambasciata d’Abruzzo Via Pietro Tacchini 26, Roma Tel. 06 8078256  Email: info@ambasciatadiabruzzo.com   www.ambasciatadiabruzzo.com

 

Ambasciata d'Abruzzo (1).JPG