Friuli-Venezia-Giulia

Il Gusto di Casanova

di Il Merlo Parlante
Luglio 8, 2017

Il Bistrot del Castello di Spessa con le ricercatezze selezionate e servite da Paolo Span

Vere chicche gastronomiche che il signor Paolo, forte della sua pluridecennale esperienza trascorsa nel mondo della moda internazionale, ha imparato a riconoscere a prima vista. Dimostrando di avere un gusto particolare non solo per le belle creazioni dell'alta moda ma anche per le ottime cose che deliziano il palato. Niente piatti o invenzioni complicate sui piatti, il Bistrot di Casanova del Castello di Spessa non vuole essere un ristorante, solo semplici elementi per solleticare le papille senza per questo ricorrere alle classiche portate di un tradizionale menù di ristorante.

 

interno bistrot castello di spessa.jpg

 

La prosciutta, per esempio, niente altro, si fa per dire, che il prosciutto di maiale tagliato a metà salato, speziato e stagionato come prevede la tradizione dei norcini di Sauris, amorevolmente affettato a coltello e adagiato su un candido piatto di porcellana e non sulle ormai inguardabili mattonelle di trachite che vanno bene per lastricare vie e piazzali e non per inimitabili esperienze gustative; quando, e se, hai la fortuna e il piacere di avere di chi le ha scovate per te.

 

 

prosciutta fett.jpg

 

 

strudel di olive nere.jpg

 

E sono davvero tante le cose buone che Span riesce a mettere nella sua cartucciera del gusto a guisa di cacciatore di ricercate esclusività mangerecce. A cominciare dal pane e dallo strudel di olive nere. E il torchon di foie gras e Lucullus vogliamo non citarlo? E i formaggi, dalle malghe friulane, o i crudi di carne e di pesce e i rari crostacei dell'Adriatico come i dondoli e la gransevola? O ancora, il trittico di trota delle limpide acque dei torrenti che s'incanalano nelle oscurità carsiche prima di riemergere nelle pianure rigogliose del meraviglioso Friuli Venezia Giulia. Terra che in questo caso, con il suo Collio, è lo scenario ideale per un luogo come il Bistrot e il Castello di Spessa che lo ospita al suo interno.

 

 

 

foie gras bistrot castello di spessa.jpg

 

Offrendo tutt'intorno, oltre ad un pregevole Resort e un paio di rinomati ristoranti, anche un rilassante campo da golf e generosi vigneti che hanno reso noti e famosi i vini del castellano Loretto Pali e il “suo” enologo Enrico Paternoster. Vini che ovviamente non mancano nella carta del Bistrot e che ben si attagliano a tutti i suggerimenti che può darvi Paolo Span. (nella foto)

 

 

paolo span castello di spessa bistrot.jpg

 

Come la panna antica con perle d'olio e sale nero di Cipro con intriganti scorzette candite, servita alla fine del vostro ristoro. Paicevole delizia che non a caso prende il nome da uno degli eterni maître du savoir vivre avec plaisir : Giacomo Casanova. Che del Friuli Venezia Giulia e del Castello di spessa, ricordò, nei suoi scritti, i vini eccellenti e la squisita ospitalità

Il Gusto di Casanova - Bistrot -  Via Spessa 1 Capriva del Friuli ; tel. 0481 1906482  - chiuso il mercoledì -   www.castellodispessa.it

 

 

panna antica gelato di casanova -castello di spessa -carpiva del friuli.jpg

 

 

tai bistrot castello di spessa.jpg