Loading...

Dalla terra al piatto tra la lava dell’Etna

di Tania Turnaturi
Giugno 2, 2018

I piatti della tradizione a quota 2000

Piano Provenzana lava.jpg

 

Sul versante nord-est dell’Etna, da Linguaglossa i tornanti della strada panoramica Mareneve incidono le pendici del vulcano come fettuccia d’asfalto sulla lava del 1566, oggi terra fertile di vigneti e dorate ginestre

 

L'ortu di Salici vigneto.jpg

 

‘a Muntagna esibisce la rigogliosa bellezza del suo Parco che varia dai boschi di castagno al cerro, faggio e betulla bianca fino al pino laricio che colonizza le lave affioranti, poi muschi e licheni e infine le lunari distese vulcaniche.

 

azienda L'ortu di Salici uva mascalese.jpg

 

A 1880 m, sull’ampio Piano Provenzana, dalla stazione turistico-sciistica partono piste di sci di fondo, scialpinismo e snowboard e i sentieri dei fuoristrada per le escursioni ai crateri sommitali del versante nord con guide alpine, per godere del tramonto rosso fuoco sulla nera distesa lavica contro lo sfondo azzurro dello Jonio, oppure praticare trekking ed effettuare escursioni con asini, mountain bike e quad-bike.

 

ristorante Monte Conca entrata.jpg

 

Accanto alle piste, ci si può rifocillare al ristorante Monte Conca gustando la cucina di tradizione e gli antichi sapori, nella confortevole ampia baita ricostruita qualche anno fa sulla lava dell’ottobre 2002. Nato nel 1982 dalla passione per la buona cucina di Paola e Concetto Malfitana, è il luogo di sosta dove d’estate ci si può far cullare dal sole che occhieggia tra i pini sull’ampia terrazza e d’inverno ritemprarsi al calore del camino circondati dalla spessa coltre di neve.

 

ristorante Monte Conca sala.jpg

 

La conduzione è familiare e a tavola vengono serviti i prodotti dell’azienda agricola L’ortu di Salici collocata sulle colline argillose che a valle circondano Linguaglossa, dove Concetto coltiva pomodori, peperoni, melanzane, zucche e zucchine, fagiolini, cavolfiori, carciofi, fave e piccanti peperoncini. Azienda vinicola dal 1840 di cui restano il casale, il palmento e le cantine, oggi è impiantata coi vitigni autoctoni di Nerello mascalese, Nerello cappuccio e Carricante da cui si ricavano vini Igt. Le 150 piante di ulivo nocellara etnea danno olio a bassa acidità, colore verde scuro e sapore fruttato persistente con note amare e piccanti, ricco di polifenoli.

 

antipasto prosciutto e fichi.jpg

 

La proposta gastronomica del ristorante Monte Conca è ricca, varia con la stagione e dipende dai prodotti dell’orto. L’antipasto rustico prevede ricotta fresca e infornata, parmigiana di melanzane, fagiolini siciliani col pomodoro, caponata, frittate, sottaceti e sott’oli, formaggi, prosciutto.

Colorati e saporiti i primi di maccheroni freschi con pomodoro, melanzane e ricotta infornata, o le trofie alla boscaiola, le pappardelle ai funghi porcini e la zuppa di funghi dell’Etna.

 

antipasto rustico.jpg

 

Tipicamente locali e tradizionali i secondi di polpette arrostite sulle foglie di limone, salsiccia di Linguaglossa tagliata al ceppo aromatizzata al finocchio selvatico, carne alla brace, stinco di maiale al forno, funghi porcini arrostititi, verdure grigliate o di campo come la tipica ‘colicedda’. Tutto irrorato dai vini della casa e da Mascalese vinificato in purezza.

 

maccheroni di pasta fersca.jpg

 

La signora Paola si sbizzarrisce con i dolci tradizionali siciliani come la crostata di prugne e mele cotogne, la torta al pistacchio, la mostarda e la cotognata, accompagnati da liquori e amari dei frutti del sottobosco montano.

 

 

caponata.jpg

 

Da metà luglio fino a metà settembre il ristorante rimane aperto anche di sera con serate a tema.  Prenotare ai numeri +39 360 76.18.81   +39 349 72.98.010   

www.ristorantemonteconca.com       Ristorante Monte Conca   Etna Nord Piano Provenzana  - Linguaglossa  +39 360 761881  +39 3497298010
info@ristorantemonteconca.com

fagiolini.jpg

 

 

grigliata.jpg

 

 

dolci della casa.jpg