Veneto

Al Gatto Rosso La Seconda Serata Del Girogustando Patavino

di vinoecibo
Maggio 23, 2013

Taverna di Fra' Fiusch, Gatto Rosso , Padova, Girogustando

Un menù a quattro mani per una fusione di sapori veneti e piemontesi

Lo chef Doriana Boschetto del ristorante Gatto Rosso di Padova, alla sua seconda prova con il Girogustando edizione 2013, iniziativa della Confesercenti padovana che ha sposato il format dei colleghi senesi per realizzare anche in terra patavina un calendario di serate che prevedono l'interscambio di gusti e sapori fra ristoranti locali e altre regioni d'Italia, martedì ha ospitato lo chef della Taverna di Fra' Fiusch di Revigliasco Torinese, Ugo Fontanone. La cucina casalinga di Doriana, abbinata alle tipicità Piemontesi di Ugo, hanno così dato vita ad una conviviale dove gli ospiti hanno potuto degustare un mix davvero originale di prodotti tradizionali del Veneto e del Piemonte. Al centro della scena il menù a quattro mani che ha preso l'avvio con gli antipasti di Fontanone , strudel di porri e uvetta e le Melanzane in saor di Doriana. A seguire i gnocchi di patate al Castelmagno dello chef piemontese, subito seguito dalla tipicità veneta dei Bigoli al ragù preparati dalla Boschetto. Decisamente robusti i secondi piatti: una pancetta caramellata con purea e spinaci dello chef Ugo del Frà Fiusch e dei bocconcini di manzo, piselli e polenta dai fuochi del Gatto Rosso. Dulcis in fundo, decisamente sopra le righe i dessert. Prima la mousse di cioccolato bianco con cuore di frutti di bosco che da buon piemontese ha dato prova di quanto piacciano i dolci in terra sabauda, cui ha risposto con la sua padovanissima Isola Memmia - pistacchio crema di vani la cuoca di casa Doriana Boschetto. Azzeccato infine, il connubio arte, gastronomia e cultura come prevede il format delle serate che anche in questa occasione è stato garantito dalla collaborazione con la scuola di musica Gershwin e il protagonista Nereo Fiori. Un musicista eclettico, in grado di spaziare dalla classica al jazz, dalla musica balcanica al repertorio sudamericano. Per quanto riguarda la parte pittorica, apprezzate le opere di Olga Trevisan e Marcello Milanesi, giovani artisti contemporanei.
Nelle foto alcuni momenti della riuscita serata cui seguiranno gli altri appuntamenti del calendario che potete trovare cliccando qui.

Un menù a quattro mani per una fusione di sapori veneti e piemontesi