Gustarsi le erbe della Val Liona fino a metà maggio

di Vinoecibo
Aprile 16, 2019

I Ristoratori Confcommercio ripropongono l’iniziativa gastronomica, che quest’anno si intreccia con il progetto benefico Le Alture

erbe spontanee- le alture, vinoecibo, mario stramazzo.jpg

 

Trovare un buon movente per un viaggio alla ricerca del gusto delle erbe di campo lo offre il comune vicentino di Val Liona  dove da metà aprile a metà maggio le erbe spontanee  sono le protagoniste nei ristoranti del territorio. Torna, infatti, la fortunata iniziativa “Erbe spontanee in tavola” organizzata dai Ristoratori Confcommercio, che vede ristoranti, trattorie, pizzerie, bar, pasticcerie della zona valorizzare bruscandoli, bruschi, tanoni, carletti, asparagi selvatici, aglio orsino e tante altre ancora; insomma tutto quel patrimonio tradizionale di ricette legate alla raccolta di questi squisiti prodotti della natura. L’offerta di menu e di specialità a tema nei locali aderenti (nove attività di Val Liona) sarà arricchita anche quest’anno da una serie di iniziative messe in campo da Comune, Pro Loco e Biblioteca civica, in collaborazione anche con la Confcommercio del Mandamento di Lonigo. Si tratta di appuntamenti a tema che comprendono escursioni guidate, lezioni sul riconoscimento delle erbe, cene, unite ad altri momenti culturali che avranno il loro clou nella Mostra dei Prodotti agroalimentari e artigianali e delle erbe spontanee in Val Liona, in programma domenica 12 maggio presso l’antico Borgo di Campolongo.

 

trequarti.jpg

 

Un appuntamento da non perdere per i buongustai e gli appassionati delle scoperte  sarà, sempre a Campolongo, anche l’evento di beneficenza, in programma venerdì 10 maggio, a partire dalle ore 19.00, quando si terrà l’edizione 2019 de Le Alture. L’evento si concretizzerà con un aperitivo, una degustazione di piatti tipici preparati con le erbe spontanee del territorio, una festa e un’occasione per fare del bene. Le Alture, infatti, è l’iniziativa, fortemente voluta dallo chef e titolare del ristorante TreQuarti in Val Liona, Alberto Basso, per ricordare lo chef Stefano Leonardi (scomparso prematuramente), con una borsa di studio dedicata alla formazione di un giovane cuoco del territorio. Per l’occasione, Alberto Basso ha riunito attorno al progetto ristoranti e pasticcerie della Val Liona, assieme ad importanti ristoratori provenienti da varie zone d’Italia, che sostengono questa validissima causa. Anche a questa iniziativa collaborano Confcommercio Vicenza, Pro Loco e comune di Val Liona.

Maggiori informazioni sulle iniziative e sui ristoranti aderenti alla rassegna “Erbe spontanee in tavola”, sul sito www.vitourism.it.

 

Maggiori informazioni sulle iniziative e sui ristoranti aderenti alla rassegna “Erbe spontanee in tavola”, sul sito www.vitourism.it.

20^ Mostra Erbe Spontanee in Val Liona.jpg