Arte e tecnica si fondono a Nantes

di Leonardo Felician
Maggio 28, 2018

Les Machines de l’Ile è un progetto artistico totalmente inedito nato dall’immaginazione di due visionari innovatori francesi, Pietre Orefice e François Delarozière. In quel di Nantes

Nantes,Les Machines de l'Ile (12).jpg

Les Machines de l’Ile è un progetto artistico totalmente inedito nato dall’immaginazione di due visionari innovatori francesi, Pietre Orefice e François Delarozière. Si colloca un po’ metà tra i mondi inventati da Giulio Verne, l’universo meccanico di Leonardo da Vinci e la storia industriale della città di Nantes sul sito degli antichi cantieri navali proprio su quell’isola in mezzo alla Loira che dopo essere stata per secoli fulcro delle attività economiche della città era ridotta a un mortorio.

 

Nantes,Les Machines de l'Ile (8).jpg

 

E in questo sito veteroindustriale abbandonato una compagnia di tecnici pieni di immaginazione e animati da una notevole vena artistica ha installato il proprio laboratorio per recuperare un savoir faire industriale e artigianale che rischiava di essere spazzato via dalla deindustrializzazione che ha colpito l’intera Europa.

 

Nantes,Les Machines de l'Ile (9).jpg

 

Giostre, macchine, oggetti semoventi come l’enorme elefante meccanico  alto 12 metri e del peso di 50 tonnellate che cammina portando in giro i visitatori sono stati fabbricati in questo atelier. Qui è nata la Galleria delle Macchine, un vero bestiario immaginario di macchine meccaniche, nonché il carosello dei mondi marini, giostra per adulti e bambini e su tre livelli che vanno dalla superficie al fondo del mare e agli abissi più profondi.

 

Nantes,Les Machines de l'Ile (5).jpg

 

E visto il successo di pubblico sempre in fila per accedere a questo inedito parco di divertimenti a sfondo tecnico, qui sta nascendo anche il progetto del gigantesco albero meccanico che verrà installato tra qualche anno sulla riva destra della Loira appena fuori città dove due colossali aironi dal porteranno i visitatori a un’altezza di 50 metri dal suolo. 

 

Nantes,Les Machines de l'Ile (2).jpg

 

 

Nantes,Les Machines de l'Ile (4).jpg

 

Non è solo la tecnica ad essere di casa a Nantes, ma anche la scienza: il museo di scienze naturali ospitato in un palazzo dal gusto molto classico è visitato per la sua collezione di minerali, ma anche per le esposizioni temporanee tra cui attualmente una molto interessante sui ragni e su tutte le specie di aracnidi. Anche il Jardin des Plantes va visto con calma, un grande parco che anche orto botanico con numerose specie e locali ed esotiche.

 

Nantes, Museo di Storia Naturale.JPG

 

Info: www.france.fr www.nantes-tourisme.com

 

Nantes, Jardin des Plantes (1).JPG