L’icona del Canada

di Leonardo Felician
Ott. 11, 2019

Fairmont Le Château Frontenac

V Il Castello.jpg

 

E’ l’icona di Québec City, uno degli alberghi più fotografati al mondo: Fairmont Le Château Frontenac è la quintessenza dell’hotellerie canadese, costruito nel 1893 dall'architetto americano Bruce Price per la società canadese delle ferrovie Canadian Pacific nello stile dei grandi alberghi europei. Fu ampliato dallo stesso architetto e poi da suoi epigoni nel 1908, poi nel 1924 con l’aggiunta della massiccia torre centrale, poi nel 1983 con aggiunta di un’altra ala. Rinnovato in grande stile nel 2014 con un investimento di 75 milioni di dollari canadesi, conta oggi ben 610 camere e 23 sale riunioni, nonché tutti i servizi, dalla piscina alla Spa, dalla biblioteca alla sala giochi per ragazzi e perfino un grande toboga all’esterno sul parco.

 

V Gli esterni.jpg

 

L’hotel si affaccia in cima alla collina alto sulla terrazza Dufferin, una magnifica passeggiata panoramica pedonale con vista aperta sul fiume San Lorenzo. Al tempo stesso il suo vasto edificio dà su Place des Armes, il punto più animato della città vecchia. Dove una volta si riunivano i soldati per la difesa delle mura, le uniche esistenti in una città nordamericana, oggi si affollano i turisti per informazioni dal locale ufficio turistico, per partire alla scoperta della città con un continuo servizio di bus hop on-hop off, per scendere con la funicolare al pittoresco quartiere del Petit Champlain sul bordo del fiume, per visitare il museo del Forte o più semplicemente per scattare fotografie ad uno dei panorami più noti dell’intero Canada.

 

V Lampadario e scalone.jpg

 

Nei suoi 125 anni di storia l’albergo ha ospitato personaggi celebri e teste coronate di tutto il mondo. Durante la Seconda guerra mondiale, nel 1943 e 1944 rispettivamente, fu sede di due importanti incontri fra Churchill, Roosevelt e gli emissari di altri governi: lo sbarco in Normandia fu deciso in queste sale, così come la ricostruzione dell’Europa sulle macerie della guerra.

 

V Una camera rinnovata.jpg

 

Con più di 300 mila ospiti all’anno, 75 matrimoni e innumerevoli anniversari, più di 3000 pasti serviti ogni giorno, l’hotel dà lavoro a più di 500 persone che salgono a 750 in alta stagione. Tre ristoranti e un bar soddisfano ogni genere di aspettative. La curiosità sono le quattro arnie che si trovano nascoste tra i tetti spioventi del castello nel giardino privato dell’executive chef: contengono ciascuna 70 mila api per una raccolta annua di quasi 300 chilogrammi di miele.

 

V Bistrò.jpg

 

Info: www.quebec-cite.com

 

Fairmont Le Château Frontenac    -    Rue de Carrières 1, Québec City, Canada   Tel. 001 418 691 2117

www.fairmont.com/frontenac-quebec

V Un piatto al Bistrò le Sam.jpg