Houston Towers Inn

di Leonardo Felician
Set. 20, 2018

Your temporary home away from home

VC 5.jpg

 

Leggendo il nome Houston Towers e tenendo presente che la città texana è la quarta degli Stati Uniti per abitanti dopo New York, Los Angeles e Chicago, con una skyline invidiabile che si staglia all’improvviso in mezzo alla pianura per chi arriva dal grande aeroporto internazionale a chiunque verrebbe in mente un grande albergo di centinaia di stanze alloggiato in un grattacielo.

 

VC 2.jpg

 

Invece questa piccolissima struttura si solo otto camere è praticamente una casetta o una villa, “your temporary home away from home” come recita il payoff sul sito internet anche in italiano di questo boutique hotel caratterizzato da un’architettura esuberante con tetti spioventi a mattoni e quattro piccole torri che la rendono unica nel panorama tranquillo del quartiere residenziale dove si trova, fatto di strade silenziose e tante casette quasi uguali.

 

VC 3.jpg

 

Interni molto curati nei dettagli di arredo, spazi ampi e servizio attento e personalizzato sono le costanti di un’offerta che nei pochi mesi trascorsi dall’apertura avvenuta a metà gennaio 2018 ha saputo posizionarsi come qualcosa di unico nell’offerta alberghiera della grande città texana vicino al golfo del Messico. Merito del suo proprietario, Nick Ugarov, un distinto gentiluomo dai capelli bianchi di professione immobiliarista, che tra tante costruzioni acquistate, ristrutturate e vendute nella sua carriera, ha voluto trasformare invece questa casa in una dimora da far condividere a ospiti raffinati di tutto il mondo che sostano nella città più importante del Texas

 

VC 4.jpg

 

Houston venne fondata il 28 agosto 1836 vicino alle sponde del Buffalo Bayou, un nome francese per un fiumicello che ancora oggi serpeggia in mezzo al verde ai margini di downtown, passando proprio davanti all’Aquarium della città, meta preferita di visita per famiglie con bambini.

La città prende il nome dal generale e uomo politico Sam Houston, per due volte presidente del Texas e vittorioso condottiero pochi mesi prima nella battaglia di San Jacinto, punto di svolta nella guerra di indipendenza del Texas. I texani, guidati da Sam Houston combattevano al grido di “ricordatevi di Alamo” contro i messicani condotti dal loro presidente, il generale Antonio López de Santa Anna, catturato e costretto a firmare la dichiarazione di indipendenza del Texas. La Repubblica del Texas rimase per alcuni anni indipendente fino al suo volontario ingresso negli Stati Uniti d'America nel 1845.

HoustonAquarium2.jpg

 

Houston Towers Inn 2309 Wichita Street, Houston, Texas, USA Tel. 001 713 9007007

E-mail: stay@houstontowers.com www.houstontowers.com