Loading...

A Belgrado la storia vive

di Leonardo Felician
Nov. 12, 2017

Al Metropol Palace Hotel

Beograd, Metropol  (1)-1.jpg

 

Il “Bulevar” intitolato a Re Alessandro è una delle vie più lunghe di Belgrado sul percorso di quella che fu la Via Militaris che in epoca romana conduceva a Costantinopoli. Accanto a imponenti palazzi istituzionali come gli Archivi di Stato, la Biblioteca Universitaria, la Facoltà di Ingegneria e quella di Legge, un edificio più moderno su un piazzale ritratto ospita l’albergo Metropol Palace, uno degli hotel top della capitale serba.

 

Beograd, Metropol Palace (1).jpg

 

Fu inaugurato per ospitare i delegati alla prima conferenza dei paesi cosiddetti “non allineati” all’epoca della repubblica jugoslava. Ripreso dal gruppo Starwood nel 2012 e completamente ristrutturato ai massimi livelli odierni, è scelto da una clientela internazionale sia di affari, di piacere, perché la capitale serba è una città interessante da conoscere e da visitare per le sue chiese, i suoi ricordi storici e la sua posizione sula Sava alla confluenza con il grande Danubio: dominata dalla Fortezza Kalemegdan, una posizione panoramica insuperabile, con l’alta statua del Vincitore che saluta la confluenza della acque dei fiumi.

 

Beograd, Metropol P (1).jpg

 

Le camere a partire da 30 metri quadrati sono di categoria classica, superior e de luxe, più due categorie di suite, le junior e le executive. Fuori scala, per la metratura e per il prezzo, le grandi suite Reale, Belgrado e Presidenziale, quest’ultima un vero e proprio appartamento da 150 metri quadrati. Sono a disposizione anche ampi spazi congressuali per oltre 2000 metri quadrati, con terrazze all’aperto che con il bel tempo permettono di godere dell’alberato parco Tašmajdan, il più grande dei polmoni verdi di una capitale che, grazie anche alla sua posizione, ha dedicato tanto spazio alla natura.

 

Metropol-Palace-Belgrade-Belgrade-Suite-Bedroom.jpg

 

Sullo sfondo si intravede la grande chiesa ortodossa di San Marco, una riproduzione fedele novecentesca dell’antico monastero di Graanica che ospita le spoglie del primo e più grande zar serbo. Sul retro sorge la piccola chiesa russa, eretta nel 1924 dai profughi della rivoluzione di ottobre, nonché il sobrio monumento ai caduti della televisione di stato serba durante i bombardamenti del 1999.

Hotel Metropol Palace Bulevar Kralja Aleksandra 69, Belgrado, Serbia Tel. 00381 11 3333100    www.metropolpalace.com

 

Beograd, chiesa di San Marco (2).jpg